Attualità
Mobilità

Servizio di car sharing per dipendenti comunali e cittadini, ecco come funziona

L'auto elettrica potrà essere noleggiata dai cittadini in orario serale e nei fine settimana.

Servizio di car sharing per dipendenti comunali e cittadini, ecco come funziona
Attualità Valli, 14 Settembre 2022 ore 09:55

Utilizzo in condivisione di un veicolo elettrico di ultima generazione.

Car sharing in condivisione

Questo quanto avviene a Bovezzo dove  il servizio di car sharing E-VAI, realizzato grazie alla collaborazione tra la società del Gruppo FNM e il Comune, ha dato il via ad un innovativo modello che prevede l’utilizzo condiviso di un veicolo elettrico di ultima generazione tra l’amministrazione comunale e la cittadinanza.

Cosa significa

Il servizio prevede l'utilizzo di un’automobile elettrica di ultima generazione a disposizione per le attività lavorative dei dipendenti negli orari di apertura degli uffici comunali. L'auto può essere inoltre noleggiata dalla cittadinanza come servizio di car sharing in orario serale e nel fine settimana.

Come fare

I cittadini, dopo essersi registrati gratuitamente attraverso il sito www.e-vai.com o l’app mobile e-vai, possono richiedere l’auto prenotando tramite la stessa app, il sito web o il numero verde 800 774 455. Attraverso questi canali è possibile ottenere tutte le informazioni sulle tariffe e le modalità di utilizzo. Ritiro e riconsegna avverranno presso la postazione di via Vittorio Veneto 28 con colonnina di ricarica A2A.

Soddisfazione da parte dell'Amministrazione

“ Siamo convinti che i cittadini di Bovezzo, attenti all’ambiente e alle innovazioni tecnologiche, apprezzeranno l’iniziativa che è anche il primo esperimento di “condivisione” tra Comune e comunità. Infatti negli orari di apertura l’automobile elettrica sarà utilizzata dai dipendenti comunali per sopralluoghi e incombenze varie; dopo l’orario di chiusura, durante i fine settimane e le festività sarà a disposizione dei cittadini che usufruiranno di questo importante servizio” così ha commentato la nostra sindaca Sara Ghidoni.

Matteo Grandelli, vicesindaco e assessore alla mobilità del comune di Bovezzo:

“Siamo contenti di inaugurare oggi questo innovativo servizio, che si inserisce nel percorso di mobilità alternativa di questa amministrazione, dopo le piste ciclabili per  gli spostamenti brevi e le colonnine per la ricarica delle auto elettriche”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie