Attualità
viabilità

Sbloccati i fondi per il potenziamento dello scalo ferroviario di Brescia

Nei 30milioni di euro circa previsti per l'intervento di potenziamento sono comprese anche le aree verdi oltre ad un nuovo collegamento ciclopedonale di circa 600 metri

Sbloccati i fondi per il  potenziamento dello scalo ferroviario di Brescia
Attualità Brescia, 27 Dicembre 2022 ore 15:58

Sbloccati i fondi per il potenziamento dello scalo ferroviario di Brescia.

La buona notizia

Rete Ferroviaria Italiana ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea le gare , dal valore di 135milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr, finalizzate all'affidamento della progettazione esecutiva e la realizzazione dello scalo bresciano oltre alla prima fase oltre alla prima fase del potenziamento Ponte San Pietro, Bergamo,Montello.

Sbloccati i fondi, una buona notizia per il Bresciano

A parlarne in una nota è Simona Bordonali (deputata bresciana della Lega) che così si è espressa:

“Grazie all’impegno del Ministro Salvini oggi il territorio bresciano fa un importante passo avanti sul fronte viabilità.
Finalmente si sbloccano i fondi per il potenziamento dello scalo ferroviario di Brescia. Il progetto ha un valore di 30 milioni di euro, finanziati anche grazie al Pnrr, e prevede la realizzazione di tre nuovi binari ed un’asta di manovra aventi lunghezza pari a 750 m e l’adeguamento dei restanti binari. Rientrano tra gli interventi anche l'inserimento di aree verdi e l'attivazione di un nuovo collegamento ciclopedonale di circa 600 metri. Con questo questo progetto si garantirà l’adeguamento dello scalo per rispondere anche all’incremento del traffico merci”.

Prevista la realizzazione di tre nuovi binari e un'asta di manovra pari a 750 metri di lunghezza oltre all'adeguamento dei restanti binari. Nei 30milioni di euro circa previsti per l'intervento di potenziamento sono comprese anche le aree verdi oltre ad un nuovo collegamento ciclopedonale di circa 600 metri.

Seguici sui nostri canali
Necrologie