Attualità
Brescia

Russia, una democrazia violata: convegno per il Festival della Pace

Appuntamento nell'Auditorium di Santa Giulia

Russia, una democrazia violata: convegno per il Festival della Pace
Attualità Brescia, 14 Novembre 2022 ore 11:57

Continua, martedì 15 novembre, la quinta edizione del Festival della Pace di Brescia. Una pluralità di presenze e di voci animerà, fino al 26 novembre, incontri e tavole rotonde, spettacoli e concerti, mostre e proiezioni cinematografiche, visite guidate e laboratori, appuntamenti per le scuole ed eventi speciali.

La Russia e la democrazia violata: convegno per il Festival della Pace

Nell’Auditorium di Santa Giulia (via Piamarta 4) domani martedì 15 novembre alle 18 si terrà il convegno La violazione dei principi democratici e dei diritti umani nella Russia di oggi, a cura della Cooperativa Cattolico-democratica di Cultura e della Fondazione Brescia Musei, con la collaborazione di Memorial Italia. Al convegno parteciperanno alcuni tra i più importanti studiosi italiani sul potere in Russia, tra cui Anna Zafesova, giornalista de La stampa e vincitrice del premio Cerruglio 2022, e Carolina de Stefano (nella foto) autrice del libro Storia del potere in Russia - Dagli zar a Putin. Saranno inoltre presenti testimoni diretti fuggiti dalla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, come ad esempio Anton Dolin, illustre critico cinematografico russo e caporedattore della rivista Isskustvo kino (Arte del cinema) e Victoria Lomasko, artista grafica. Interverranno inoltre la Presidente di Fondazione Brescia Musei Francesca Bazoli e Marcello Flores, docente di Storia contemporanea dell’Università degli Studi di Siena, dove ha diretto anche il Master in Humain Rigthts and Genocide Studies. Ingresso libero – info www.ccdc.it – 347 9487638. Sempre domani il Festival della Pace propone alle 18 e alle 20.45 al Cinema Sociale la proiezione di Europa, in prima visione a Brescia, a cura di Cinema Sociale e Nuovo Mascherino circolo del cinema. Il film, diretto dal regista italo- iracheno Haider Rashid e premiato dalla critica indipendente al festival di Cannes 2021, narra il faticoso viaggio a piedi di un giovane iracheno per entrare in Europa, tra il confine turco e bulgaro. Ingresso 5 euro - info www.nuovomascherino.org.

Seguici sui nostri canali
Necrologie