Lavori

Rezzato: al via il progetto di riqualificazione energetica e miglioramento sismico in Via De Gasperi

A livello di tempistiche la durata preventivata per i lavori è pari a 215 giorni

Rezzato: al via il progetto di riqualificazione energetica e miglioramento sismico in Via De Gasperi
Pubblicato:

Hanno preso il via a Rezzato i lavori parte del progetto di riqualificazione energetica in via De Gasperi 3.

Rezzato: al via il progetto di riqualificazione energetica

Si tratta di un importante progetto di riqualificazione energetica e di miglioramento sismico del complesso di edilizia residenziale pubblica in Via De Gasperi n. 3. Lo stesso ha comportato un investimento totale di  1.027.000,00€ - 795.500,00€ destinati direttamente ai lavori - 231.500,00€ come risorse aggiuntive a disposizione della stazione appaltante

Ha ricevuto il sostegno del "Fondo nazionale complementare" al PNRR, nell'ambito del programma "Sicuro, verde e sociale" della Regione Lombardia, un passo avanti verso un futuro più sostenibile e sicuro. Frutto dell'impegno del consorzio A&I Progettazione Integrata Scarl, ha ricevuto un parere favorevole dalla commissione paesaggio, garantendo un equilibrio tra innovazione, estetica e rispetto dell'ambiente.

Nel dettaglio

A livello di tempistiche la durata preventivata per i lavori è pari a 215 giorni. L'intervento comporta:  il rifacimento della copertura; il miglioramento sismico della muratura;  l'installazione di pannelli fotovoltaici integrati; l'aggiornamento degli impianti elettrici; l'implementazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata; la coibentazione completa del fabbricato; la sostituzione dei serramenti con nuovi modelli a bassa emissività; il rifacimento degli intonaci; sostituzione dei generatori di calore con Pompe di calore efficienti; installazione di pannelli radianti a pavimento e rifacimento completo delle pavimentazioni; ristrutturazione completa dei bagni, inclusa la sostituzione delle condotte idricosanitarie e  tinteggiatura completa dell'immobile

"Questo progetto non è solo un passo verso un futuro più verde e sicuro, ma anche un modello di come la tecnologia moderna e la sostenibilità possono andare di pari passo nel migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini".

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali