Attualità
salute

Rete Whp Lombardia, 13 incontri informativi promossi da Ats Brescia

L’obiettivo è sostenere l’importanza di aderire ai programmi di screening organizzati

Rete Whp Lombardia, 13 incontri informativi promossi da Ats Brescia
Brescia Pubblicazione:

Rete Whp Lombardia, 13 incontri informativi promossi da Ats Brescia. 

Rete Whp Lombardia e i programmi di screening

Nell’ambito del programma “Luoghi di lavoro che promuovono salute – rete WHP Lombardia” una delle buone pratiche che le aziende possono sviluppare è quella finalizzata a sostenere l’adesione ai comportamenti preventivi da parte dei dipendenti, attivando iniziative concordate con l’ATS di Brescia per la promozione dei programmi di screening oncologici: colon-retto, mammella, cervice uterina.

13 incontri informativi in programma

Per sostenere le aziende che nel corso del 2023 hanno deciso di sviluppare questa buona pratica, ATS ha proposto la realizzazione di 13 incontri informativi rivolti ai dipendenti delle varie aziende. L’obiettivo è sostenere l’importanza di aderire ai programmi di screening organizzati, per la popolazione target, per consentire una diagnosi precoce della malattia e, di conseguenza, un trattamento tempestivo con maggiore probabilità di guarigione e migliore qualità della vita.

Vantaggi

A ogni lavoratore che parteciperà agli incontri sarà offerta la possibilità di ricevere dei consigli personalizzati: gli operatori del Centro Screening dell’ATS di Brescia verificheranno la sua posizione nei programmi di prevenzione e, se indicato, concorderanno direttamente con il lavoratore un appuntamento per l’esecuzione degli esami previsti o altre azioni necessarie.
L’iniziativa è estesa anche a tutti i lavoratori delle aziende del nostro territorio anche se non residenti in ATS Brescia; infatti gli operatori del Centro Screening si attiveranno per contattare il Centro Screening dell’ATS di competenza affinché possa prendere in carico la richiesta. Inoltre l’offerta di counselling personalizzato potrà essere estesa ai familiari, secondo le indicazioni che il lavoratore riceverà nella consulenza a lui indirizzata. Nel 2023 le unità produttive del territorio che hanno aderito a questa buona pratica sono 17, compresa ATS Brescia, raggiungendo una popolazione lavorativa di circa 2300 dipendenti.

Seguici sui nostri canali