Attualità
Guerra e accoglienza

Profughi ucraini, in arrivo il sito web dedicato all'emergenza

Previsto l'invio da parte della Prefettura di una nota ai 205 comuni della provincia di Brescia con le linee guida da seguire.

Profughi ucraini, in arrivo il sito web dedicato all'emergenza
Attualità Brescia, 09 Marzo 2022 ore 12:52

Non si ferma ed anzi aumenta il ritmo organizzativo la macchina per l'accoglienza dei profughi a Brescia e provincia.

La comunicazione ai sindaci

Si è tenuta ieri (martedì 8 marzo) la riunione in Prefettura finalizzata a dettagliare e coordinare i lavori per l'accoglienza. Oggi (mercoledì 9 marzo) la Prefettura invierà una nota a tutti e 205 sindaci della provincia di Brescia: in essa verranno riassunte le linee guida. Quelle relative all'accoglienza dei profughi nei Cas (Centro accoglienza straordinaria) e nei sai (Sistema di accoglienza e integrazione) oltre a chiarire quale sarà la condotta da tenere nel caso di accoglienza spontanea dei profughi in famiglie già residente nel Bresciano.

Alloggi

Attesa inoltre la pubblicazione di un bando (entro giovedì 17 marzo) per nuovi Cas. Inoltre da domani (giovedì 10 marzo) sarà online un sito internet dedicato all'emergenza profughi dall'Ucraina. La Protezione Civile, inoltre, doterà gli spazi antistanti la Questura di Brescia di un punto informativo fisso, essa valuterà la disponibilità degli alloggi con sopralluoghi. Previsto un sistema a colori: rosso, giallo e verde rispettivamente per segnalare che non si ha una casa, se ne ha una per poco tempo oppure che non si ha bisogno di un alloggio. Ad oggi alla rete Sai degli enti locali per la realizzazione di progetti di accoglienza dei profughi  fanno parte 31 comuni su 205, numeri destinati con tutta probabilità ad aumentare nei prossimi giorni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie