Attualità
Scuola

Primo giorno di scuola, la visita del presidente Samuele Alghisi

"Auguro agli studenti, agli insegnanti, ai Dirigenti Scolastici e al personale A.T.A. di vivere un anno scolastico nel segno di un graduale ritorno a una serena quotidianità.”

Primo giorno di scuola, la visita del presidente Samuele Alghisi
Attualità Brescia, 12 Settembre 2022 ore 14:57

Questa mattina (lunedì 12 settembre 2022) è suonata la campanella con la quale centinaia di studenti sono ritornati sui banchi di scuola.

Il saluto dalla Provincia di Brescia

Il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi, e il Consigliere delegato all’Istruzione e all’Edilizia Scolastica, Filippo Ferrari, si sono recati in visita al Liceo Classico “Arnaldo” (Brescia), al Liceo “Fabrizio De Andrè” (Brescia) e all’I.I.S. “Luigi Cerebotani” di Lonato del Garda per il tradizionale saluto a studenti, docenti e personale A.T.A.

 

“Finalmente abbiamo potuto rivedere i volti degli studenti – ha dichiarato il Presidente Alghisi - felici di riconquistare la tanto agognata normalità dopo la pandemia. Di certo non bisogna ancora abbassare la guardia e, all’occorrenza, sarà indispensabile mantenere alcune precauzioni per limitare i contagi. La pandemia ha messo a dura prova la socialità dei più giovani, costringendoli a rinunciare a molte attività indispensabili per una crescita armoniosa, non solo dal punto di vista didattico, ma anche relazionale e sportivo. Auguro agli studenti, agli insegnanti, ai Dirigenti Scolastici e al personale A.T.A. di vivere un anno scolastico nel segno di un graduale ritorno a una serena quotidianità.”

 

Interventi nelle scuole: il punto della situazione

In occasione della visita agli Istituti scolastici, Alghisi e Ferrari hanno fatto il punto dei lavori in corso di realizzazione o in fase di progettazione all’interno delle scuole visitate: si tratta di interventi che rientrano in un vasto programma di azioni in materia di Edilizia Scolastica intrapreso dalla Provincia di Brescia, con investimenti complessivi di circa 60 milioni di euro in 3 anni, volto a migliorare la fruizione degli spazi didattici, aumentandone la sicurezza, la capacità e l’efficientamento energetico degli edifici.

 

“Grazie ai fondi del PNRR e alle proficue collaborazioni instaurate con il territorio – ha dichiarato il Consigliere Ferrari - abbiamo potuto redigere un piano di interventi mirato e studiato per risolvere problematiche che, per mancanza di risorse, non è stato possibile intraprendere fino a questo momento. Il piano redatto, concordato anche con i Dirigenti Scolastici, ci permetterà di realizzare importanti interventi di manutenzione straordinaria e di costruire nuove strutture laddove necessario, secondo indici di priorità stilati dagli Uffici provinciali. La maggior parte delle scuole superiori è stata costruita tra gli anni ’70 e gli anni ’80 ed è fisiologico che gli edifici abbiano bisogno di riqualificazioni strutturali ed energetiche. È obiettivo della Provincia continuare a intercettare il maggior numero possibile di fondi per garantire ai 51.167 studenti bresciani di frequentare una scuola sicura, esteticamente piacevole, con spazi adeguati e funzionali a una didattica innovativa”.

 

Le scuole visitate

LICEO CLASSICO “ARNALDO” – BRESCIA

Presso il liceo classico cittadino, la Provincia di Brescia ha commissionato lavori di adeguamento anticendio per un totale di € 100.000,00. Nello specifico, si tratta di interventi di completamento ed integrazioni estesi a tutto l’edificio scolastico, interessando in modo differenziato i diversi livelli di piano del fabbricato secondo una specifica schematizzazione, imposta dalla presenza di sottozone indipendenti da cui trae origine la possibilità di poter intervenire per blocchi al fine di poter rendere modulabile l’esecuzione degli interventi, in considerazione del normale utilizzo della scuola, limitando le interferenze e minimizzando i tempi di occupazione dei locali per le attività di cantiere.

Si interverrà pertanto con:

- Interventi impiantistici;

- Interventi di compartimentazione;

- Interventi finalizzati a garantire adeguata reazione al fuoco dei materiali;

- Interventi generalizzati di manutenzione – riparazione – verifica Nota tecnica

 

LICEO “FABRIZIO DE ANDRÈ” – BRESCIA

 

 NUOVA PALESTRA

Il progetto prevede di realizzare, in adiacenza alla palestra esistente, un nuovo spazio di dimensioni similari in modo da raddoppiare gli spazi dedicati all’attività sportiva.

L’importo per la realizzazione della nuova palestra ammonta a € 1.250.000,00.

LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA AI FINI DEL MIGLIORAMENTO SISMICO

La struttura principale del Liceo “De Andrè” è frutto di un unico progetto risalente alla metà degli anni ’70. Dalla relazione specialistica di calcolo della vulnerabilità, nonché dai dati della zonizzazione sismica del territorio di Brescia, è emersa la necessità di un adeguamento delle strutture, secondo i termini della normativa vigente.

L’importo dei lavori di messa in sicurezza ai fini del miglioramento sismico ammonta a €759.500,00.

 

I.I.S. “LUIGI CEREBOTANI” – LONATO DEL GARDA

 

AULE TEMPORANEE IN PIAZZA MIRCO ZANELLI

L’I.I.S. “L. Cerebotani” di Lonato del Garda è stato oggetto di un sensibile incremento di iscrizioni, situazione che ha richiesto la realizzazione di aule temporanee, dato che la sede scolastica è posta su un’area in prossimità del centro storico e non consente ampliamenti a ridosso dell’edificio principale. L’Amministrazione Provinciale, in accordo con il Comune di Lonato, ha optato per una soluzione più rapida, che potesse pertanto andare incontro alle esigenze legate ai protocolli Covid. Viene inaugurato oggi il nuovo spazio didattico, realizzato in piazza Mirco Zanelli, che comprende 6 aule e relativi servizi di pertinenza. La realizzazione delle aule temporanee è stata resa possibile grazie al Protocollo d’Intesa, sottoscritto tra la Provincia di Brescia e il Comune di Lonato del Garda. L’importo complessivo per la realizzazione delle aule temporanee ammonta a € 480.000,00. Il Comune di Lonato del Garda ha concesso a titolo gratuito per 4 anni l’area comunale denominata piazza Mirco Zanelli.

LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTISISMICO

Il Presidente, con decreto n.190/2022, ha approvato il progetto definitivo dei lavori di adeguamento antisismico, dal valore di 2 milioni di euro, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma NextGenerationEU – PNRR.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie