Attualità
Riconoscimento

Premio Dario Ciapetti per il dottor Matteo Mazzoletti

Dal 2013 ad oggi hanno partecipato al premio oltre 500 studenti provenienti da tutte le Università italiane

Premio Dario Ciapetti per il dottor Matteo Mazzoletti
Attualità Bassa, 19 Dicembre 2022 ore 09:40

É il Dott. Matteo Mazzoletti il vincitore dell’edizione 2022 del Premio “Dario Ciapetti”, la borsa di studio ideata dall’Associazione Comuni Virtuosi in collaborazione con il Comune di Berlingo, Fondazione Cogeme Onlus e Associazione Comuni Bresciani.

La tesi vincitrice

A decretare la graduatoria finale del bando è stata la giuria presieduta da Maurizio Tira, Rettore Emerito e Ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli studi di Brescia, il Professor Maurizio Tira.

La tesi che si aggiudica l’assegno di € 1.500 si intitola: “Priorità e sfide ambientali per l’urbanistica contemporanea. Approcci, opportunità e prospettive della città di prossimità”, discussa presso il Politecnico di Milano. La tesi tenta di indagare come lo strumento della città di prossimità possa affrontare le questioni climatiche ed ambientali, riscontrabili all’interno delle nostre città, osservandone opportunità, potenzialità e criticità.

Ad affiancare Mazzoletti, tra i premiati anche la Dott.ssa Ester Chiari, a cui è andato il premio da € 500 dell’Associazione Comuni Bresciani, con la tesi: “Sustainable development goals 2030: verso il monitoraggio locale dei comuni del progetto Pianura Sostenibile”.

La giuria ha ritenuto di assegnare inoltre tre menzioni speciali, rispettivamente alla Dott.ssa Andrea Laura Bonfiglio, autrice della tesi “Ecoparchi e Simbiosi Industriale: un’analisi empirica”, la Dott.ssa Elena Carlino con la tesi “Riabitare Apecchio. Un progetto di rigenerazione per l’area dell’ex Consorzio Agrario lungo le sponde del Biscubio”, e la Dott.ssa Laura Zilioli con la tesi “Alternanza formativa e inserimenti lavorativi per soggetti disabili: l’esperienza di Solcobrescia”.

La storia della borsa di studio

La borsa di studio nasce nel 2013, a seguito della prematura scomparsa del sindaco di Berlingo (BS) Dario Ciapetti, già membro del direttivo nazionale dell’Associazione Comuni Virtuosi.

“L’intento è quello di raccogliere e far circolare buone idee, provare a portare le visioni di giovani laureati su un piano pratico e concreto che è quello in cui si è cimentato per anni Dario – sottolinea Marco Boschini, coordinatore dei Comuni Virtuosi -. E’bello ogni anno vedere il livello di preparazione e le tante progettualità che arrivano come sollecitazione costruttiva dalle università italiane”.

Fausto Conforti, sindaco di Berlingo, ricorda così Dario Ciapetti:

“Nel decennale della scomparsa di Dario Ciapetti ci ritroviamo per assegnare due premi non solo alle migliori tesi di laurea, ma anche ad altre tre che sono state giudicate meritevoli di menzione. Questi riconoscimenti sono il frutto della ricerca universitaria che abbiamo promosso per trovare soluzioni utili agli Enti Locali nella direzione della Sostenibilità Ambientale. Dario, da sempre impegnato in battaglie condotte con profondo senso civico e morale, ci ha lasciato un'impronta indelebile nella memoria storica del nostro Comune di Berlingo. Questa decima edizione della Borsa di Studio a lui intitolata ci conferma che, oltre alla partecipazione e alla preparazione degli universitari provenienti da tutta l’Italia, Dario Ciapetti è ancora vivo per noi”.

“L’impegno di Fondazione nel valorizzare i giovani talenti e le nuove generazioni si consolida solo grazie alla capacità di fare rete – dichiara il Presidente di Fondazione Cogeme, Gabriele Archetti -, e cercando di farla al meglio delle nostre possibilità. Questo premio, a cui aderiamo sin dalla nascita, In fondo rappresenta quello che vogliamo tramandare: non solo il ricordo doveroso di Dario Ciapetti, ma più in generale lo spirito di collaborazione che ci deve vedere impegnati sempre, collettivamente, per il bene delle nostre comunità".

Per Cristina Tedaldi, Presidente ACB,

“Abbiamo avuto modo di leggere lavori di prim’ordine, nati da studio e ricerca continui, costanti, instancabili che ci raccontano di studenti veramente impegnati sul tema. Come Associazione non possiamo non continuare a sostenere questa iniziativa, che premia i giovani, che riconosce il loro impegno, e che ricorda al tempo stesso una figura che ci è cara, quella di Dario Ciapetti, sindaco e cittadino”.

“È per me un onore presiedere la giuria che assegna premi in memoria di Dario Ciapetti – afferma il Presidente, Prof. Maurizio Tira -, per la stima che porto per Lui e il lavoro che ha fatto e per il Suo lascito, che ispira amministratori locali e studiosi della sostenibilità ambientale. Premiare giovani talenti che hanno affrontato tematiche rilevanti per chi amministra la cosa pubblica, con ricerche e proposte che costituiscono riferimenti maturi, è sempre un piacere nel mio lavoro di educatore".

Numeri importanti

Numeri alla mano, dal 2013 ad oggi hanno partecipato al premio oltre 500 studenti provenienti da tutte le Università italiane per un totale di fondi erogati di circa 23 mila euro, 10 lavori premiati e 29 menzioni.

Le immagini delle premiazioni

andra laura bonfiglio
Foto 1 di 9
auditorium berlingo 2
Foto 2 di 9
auditorium berlingo 3
Foto 3 di 9
auditorium berlingo
Foto 4 di 9
elena carlino
Foto 5 di 9
ester chiari
Foto 6 di 9
foto di gruppo
Foto 7 di 9
il vincitore matteo mazzoletti
Foto 8 di 9
laura zilioli
Foto 9 di 9
Seguici sui nostri canali
Necrologie