Attualità
sicurezza

Polizia Locale di Brescia, nel report del primo quadrimestre 2022 la stazione ferroviaria risulta tra i punti più critici

Gli agenti del nucleo operativo di polizia giudiziaria hanno portato a termine diverse indagini antidroga in abiti civili che hanno portato all’arresto di 30 persone.

Polizia Locale di Brescia, nel report del primo quadrimestre 2022 la stazione ferroviaria risulta tra i punti più critici
Attualità Brescia, 08 Giugno 2022 ore 14:40

Polizia Locale di Brescia, ecco quali sono stati gli interventi portati avanti nel corso del primo quadrimestre del 2022.

Zona più critica

L’area della Stazione è uno dei punti più sensibili del territorio comunale.  Nel corso del primo quadrimestre del 2022 la Polizia Locale ha effettuato numerosi interventi, dedicando particolare attenzione alle condizioni di sicurezza urbana dal momento che, nonostante la stazione ferroviaria sia presidiata costantemente dalle forze dell’ordine, viene percepita spesso come un luogo critico. Nella tabella viene illustrata una sintesi delle principali attività che la Polizia Locale di Brescia ha realizzato nel primo quadrimestre del 2022, in continuità con il lavoro svolto nel passato, a dimostrazione della presenza costante e della particolare attenzione rivolta a questa zona del territorio cittadino.

Via Milano

La zona di via Milano, che negli ultimi anni è stata oggetto dell’importante progetto di riqualificazione “Oltre la strada”, è tra le aree maggiormente presidiate e controllate dalla Polizia Locale. Nel corso del primo quadrimestre 2022 gli agenti hanno eseguito pattugliamenti in auto, in moto e a piedi, dimostrando particolare flessibilità nell’eseguire i compiti loro assegnati, considerando la necessità di gestire le criticità legate alla difficoltà di transito causata della conclusione della maggior parte dei lavori di rigenerazione urbana. Nella zona è stato avviato il progetto “Primavera in via Milano”, con l’obiettivo di incrementare ulteriormente, e in modo ancora più organico, quanto fatto finora per una maggiore sicurezza urbana e stradale, favorendo la vivibilità, la fruibilità degli spazi pubblici e la convivenza nel territorio. Sono stati programmati, insieme con le forze di Polizia dello Stato, ulteriori interventi per controllare costantemente il territorio, contrastando comportamenti illegali e incivili, per migliorare la percezione della sicurezza, ascoltando i bisogni espressi dai cittadini. Sono state organizzate le attività della Polizia Locale sulla base di tre turni giornalieri (mattino, pomeriggio e sera) e, talvolta, anche notturni. È stata svolta una significativa attività di controllo delle aree dismesse, in particolare dell’area “ex Ideal Clima”, dove sono cominciati i lavori di demolizione e la costruzione del nuovo teatro comunale. All’interno di quest’area sono stati effettuati sei interventi di sgombero di persone senza fissa dimora. Anche la zona “ex Bisider” di via Eritrea è stata sottoposta a controlli e alcune persone che dimoravano all’interno sono state accompagnate al Comando di via Donegani per le operazioni di foto segnalamento e di identificazione. Gli agenti del nucleo operativo di polizia giudiziaria hanno portato a termine diverse indagini antidroga in abiti civili che hanno portato all’arresto di 30 persone. Inoltre, sono stati effettuati controlli nei parchi e pattugliamenti a piedi di alcuni tratti di via Milano per aumentare la sicurezza percepita. Nella tabella viene illustrata una sintesi delle principali attività.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie