SALò

Più di 100mila firme per Umberto e Greta: il mondo chiede giustizia

Prosegue senza sosta la raccolta firme lanciata su change.org per chiedere giustizia per Greta Nedrotti e Umberto Garzarella, i ragazzi travolti e uccisi il 19 giugno scorso nel lago di Garda da una coppia di turisti tedeschi. 

Più di 100mila firme per Umberto e Greta: il mondo chiede giustizia
Attualità Garda, 22 Luglio 2021 ore 08:42

Più di 100mila firme per Umberto e Greta: il mondo chiede giustizia.

Prosegue senza sosta la raccolta firme lanciata su change.org per chiedere giustizia per Greta Nedrotti e Umberto Garzarella, i ragazzi travolti e uccisi il 19 giugno scorso nel lago di Garda da una coppia di turisti tedeschi.

«Con questa petizione chiediamo che l'omicidio nautico venga equiparato all'omicidio stradale - spiegano su change.org -.  Come gli automobilisti, anche i diportisti al timone di unità a motore che, sotto l’effetto di alcool o sostanze stupefacenti, causino la morte di una persona devono essere puniti con pene sensibilmente maggiori a quelle previste per l’omicidio colposo.

Noi chiediamo questo perché l'attuale legge non tutela adeguatamente nessuno di noi durante la navigazione, esponendoci al rischio di essere travolti ed uccisi da individui che, consci della disparità tra le loro azioni e le pene previste dalle leggi nautiche, si permettono di condurre le loro imbarcazioni sconsideratamente, in stato di ebbrezza e a velocità folle. Questo è successo a Umberto Garzarella e Greta Nedrotti, e i due tedeschi responsabili di questo fatto increscioso, Christian Teismann e Patrick Kassen, hanno potuto subito dopo andarsene tranquillamente dall’Italia perché le leggi nautiche sono così inadeguate che non hanno permesso di arrestarli immediatamente».

Necrologie