Attualità
Turismo

Nuovi spazi per i bus turistici con attenzione all'inclusione

Diventa così più agevole la visita della città.

Nuovi spazi per i bus turistici con attenzione all'inclusione
Attualità Brescia, 06 Maggio 2022 ore 17:25

Sono stati consegnati i nuovi spazi per bus turistici ricavati in via Lupi di Toscana in città a Brescia.

Il servizio

L’intervento è stato realizzato da Brescia Mobilità, in collaborazione con il Servizio Turismo, il Settore Mobilità e Trasporto Pubblico e il Settore Polizia Locale del Comune di Brescia. Lo spazio in questione si trova nella parte terminale di via Lupi di Toscana, prima dell’ingresso in via Brigata Meccanizzata e potrà ospitare contemporaneamente due bus turistici. Il Servizio Turismo del Comune di Brescia ha voluto accogliere in questo modo le segnalazioni giunte dalle guide turistiche locali, che avevano indicato l’esigenza di un ulteriore spazio dedicato all’arrivo di gruppi in autobus. Il nuovo spazio si aggiunge al terminal già presente in largo Torrelunga, area altamente utilizzata per il carico e scarico di gruppi diretti nell’area museale e UNESCO del centro storico.

All'insegna dell'inclusione

La realizzazione del nuovo spazio consentirà ai gruppi di turisti di raggiungere agevolmente la zona ovest della città antica, offrendo alle guide la possibilità di includere la visita di beni di alto valore storico-artistico come il quartiere del Carmine, la basilica di Santa Maria delle Grazie, corso Garibaldi e le chiese di Santa Maria della Pace e San Francesco. Questi monumenti, nonostante la loro rilevanza, spesso non possono essere inclusi nella visita di gruppi con difficoltà motorie, come i turisti della terza età, o che hanno solo una giornata a disposizione; in questo modo sono state prese in considerazione le esigenze di un più largo bacino di fruizione garantendo maggiore inclusione, trasferimenti più rapidi e una migliore accoglienza, soprattutto in vista di un incremento di visitatori per l’importante appuntamento nel 2023 con Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie