Attualità
Mobilità su acqua

Navigazione Laghi: sul Garda oltre 45mila passeggeri nel ponte del 25 Aprile

Donato Liguori: “Con molto orgoglio possiamo dire che la destinazione lago si riconferma di anno in anno meta sempre più apprezzata e i numeri dei passeggeri che fruiscono del nostro servizio nella sua doppia funzione di trasporto da un lato e di esperienza dall’altro"

Navigazione Laghi: sul Garda oltre 45mila passeggeri nel ponte del 25 Aprile
Attualità Garda, 28 Aprile 2023 ore 15:36

Navigazione Laghi: sul Garda oltre 45mila passeggeri nel ponte del 25 Aprile.

Navigazione Laghi: numeri importanti

Numeri straordinari segnati dalla Navigazione Laghi nel lungo ponte del 25 Aprile. Un avvio di stagione in costante crescita: il traffico dei viaggiatori e di veicoli che durante il lungo ponte del 25 Aprile hanno fruito del trasporto pubblico di linea sui laghi ha complessivamente raggiunto la quota dei 215mila passeggeri, con un aumento di oltre il 90% rispetto all’analogo periodo 2022. In particolare su tutti e tre i grandi laghi sui quali opera il servizio della Gestione Navigazione Laghi, Ente del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si sono registrati incrementi a due cifre rispetto al 2022; nel periodo 22-25 aprile il solo lago di Como ha trasportato circa 105.000 viaggiatori con un +90% sul 2022. Numeri importanti anche sul lago di Garda con oltre 45.000 passeggeri (+70%) e sul lago Maggiore con circa 66.000 viaggiatori, raggiungendo quota +110% rispetto allo scorso anno.

 

“Con molto orgoglio possiamo dire che la destinazione lago si riconferma di anno in anno meta sempre più apprezzata e i numeri dei passeggeri che fruiscono del nostro servizio nella sua doppia funzione di trasporto da un lato e di esperienza dall’altro, ne danno conferma” dichiara il Gestore Governativo Donato Liguori “si prospetta una stagione estiva caratterizzata da un grande traffico di viaggiatori. Proseguiremo nel nostro lavoro con impegno e determinazione affinché il servizio venga erogato mantenendo attenzione alla qualità, alla sicurezza, all’efficienza ed efficacia del trasporto pubblico e per garantire il raggiungimento di tali obiettivi sarà fondamentale continuare a valorizzare il lavoro in sinergia che stiamo facendo con tutto il territorio, anche a favore di una destagionalizzazione dell’offerta lungo tutto il corso dell’anno.”

Gestione Navigazione Laghi

Gestione Navigazione Laghi, con una flotta di circa 100 navi, garantisce da sessanta anni la mobilità nell’ambito dei territori dei laghi Maggiore, di Garda e di Como. È un Ente Governativo istituito con Legge n.614/57 attraverso la quale il legislatore ha affidato ad un funzionario dell’Amministrazione dello Stato nominato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti l’esercizio delle linee di navigazione. L’Azienda opera mediante una Direzione Centrale situata a Milano che gestisce i rapporti istituzionali con il superiore Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e svolge funzioni di coordinamento delle tre Direzioni di Esercizio situate rispettivamente ad Arona per il lago Maggiore, Desenzano per il lago di Garda e Como per l’omonimo lago. Ad oggi la Gestione Navigazione Laghi, durante i mesi di maggiore attività, arriva ad impiegare fino a 650 persone suddivise tra personale amministrativo, di cantiere – distribuito presso i 4 cantieri navali di Arona, Peschiera del Garda, Como e Dervio, forniti di strutture ed impianti tecnologici di avanzata concezione per la cantieristica navale – e personale del settore movimento.

Seguici sui nostri canali
Necrologie