Attualità
Regione Lombardia

"My Travel Care", al via all'ospedale di Desenzano del Garda

La progettazione e lo sviluppo di 'MyTravelCare' sono stati condotti in collaborazione con la Fondazione Europea di Ricerca Biomedica e l'Università degli studi di Bergamo.

"My Travel Care", al via all'ospedale di Desenzano del Garda
Attualità Garda, 28 Ottobre 2022 ore 08:21

É partito ieri (giovedì 27 ottobre 2022) all'Ospedale di Desenzano del Garda il progetto 'MyTravelCare'.

Dedicato ai cittadini stranieri

Il servizio, promosso da Regione Lombardia e dedicato ai cittadini stranieri che hanno bisogno di accedere alle cure del pronto soccorso, ha l'obiettivo di velocizzare e facilitare la comunicazione con il personale sanitario, acquisendo attraverso dei totem multilingua le informazioni utili per la diagnosi e la definizione della terapia.

In otto lingue

'MyTravelCare' è disponibile in 8 lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, cinese, russo e arabo.

Il progetto, avviato presso l'ASST Garda, si colloca nell'ambito della sperimentazione dei nuovi percorsi di digitalizzazione del servizio sanitario. Sarà, inoltre, attivata un'app che consentirà ai pazienti di inserire loro tutte le informazioni sanitarie ancor prima di accedere al pronto soccorso.

 

"Si tratta di un progetto pluriennale - ha commentato la vicepresidente e assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti - che sarà completato con le Olimpiadi del 2026. MyTravelCare è un percorso che migliorerà l'accoglienza e la presa in carico dei pazienti stranieri in Regione Lombardia. Un servizio molto importante per il nostro territorio anche in chiave turistica".

 

"Attivare meccanismi di gestione digitalizzati dell'accoglienza - ha commentato Mario Alparone, direttore generale dell'ASST del Garda - è fondamentale soprattutto nella gestione dell'emergenza. Questo totem aiuterà il personale del nostro Pronto Soccorso ad effettuare una diagnosi più precisa dello stato di salute del paziente, per essere più efficaci nella diagnosi e nell'inquadramento clinico successivo. Partire nella sperimentazione da ospedali come questo - ha aggiunto - è fondamentale. Nella ASST del Garda, infatti, si presenta, durante il periodo estivo, un'alta percentuale di accessi di stranieri che soggiornano presso le nostre splendide località. Grazie a questo strumento - ha concluso Alparone - potremo verificare, dati alla mano, i benefici ottenuti in termini di cure più efficaci e più tempestive".

Le altre realtà nelle quali il servizio è stato attivato

Il servizio 'MyTravelCare' è oggi attivo anche al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Seriate. Gli esiti della sperimentazione guideranno nel 2023 l'estensione progressiva del progetto anche ad altri Pronto Soccorso. Nello specifico, 'MyTravelCare' sarà attivato anche presso le seguenti strutture:

- ASST Santi Paolo e Carlo - Pronto Soccorso Ospedale San Paolo;
- ASST Valtellina e Alto Lario - Pronto Soccorso Ospedale di Sondalo;
- ASST Valtellina e Alto Lario - Punto di Primo Intervento Livigno;
- ASST Sette Laghi - Pronto Soccorso di Varese;
- ASST Lariana - Pronto Soccorso Sant'Anna di Como;
- ASST Melegnano Martesana - Pronto Soccorso Vizzolo Predabissi
- ASST Lecco - Pronto Soccorso di Lecco.

La progettazione e lo sviluppo di 'MyTravelCare' sono stati condotti in collaborazione con la Fondazione Europea di Ricerca Biomedica e l'Università degli studi di Bergamo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie