Attualità
per non dimenticare

Memoriale delle vittime del terrorismo e della violenza politica, le 186 formelle mancanti

I lavori conclusivi prenderanno il via il 14 novembre.

Memoriale delle vittime del terrorismo e della violenza politica, le 186 formelle mancanti
Attualità Brescia, 28 Ottobre 2022 ore 17:58

Un percorso per non dimenticare.

Vittime del terrorismo e della violenza politica

Il 14 novembre 2022 prenderanno il via i lavori conclusivi di posa delle ultime 186 formelle del Memoriale delle vittime del terrorismo e della violenza politica, iniziati nel 2012.

Il Percorso della Memoria è una sequenza di 441 formelle che riportano il nome delle vittime del terrorismo e della violenza politica. Il Memoriale parte da piazza Loggia, ricordando i nostri concittadini uccisi da una bomba il 28 maggio 1974, e si snoda verso il Castello, seguendo contrada San Urbano. La sequenza di nomi è elaborata partendo dalla pubblicazione del Quirinale Per le vittime del terrorismo nell’Italia repubblicana  - raccolta di brevi note biografiche dedicata alle vittime del terrorismo,  da Piazza Fontana, a Peteano, all’assassinio di Marco Biagi -  e integrata con la citazione di coloro che caddero per atti di violenza politica, con l’aggiunta di alcuni fatti internazionali (dagli Stati Uniti, alla Spagna, all’Inghilterra, alla Germania) fondamentali per comprendere quegli anni della nostra storia e della storia di altri paesi.

L'inaugurazione il 28 maggio 2012

Il percorso è stato inaugurato, sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, il 28 maggio 2012 con la posa delle prime nove formelle dedicate alle vittime bresciane (strage di piazza Loggia e di piazzale Arnaldo). Nel 2013 il progetto è proseguito con la sostituzione delle nove formelle iniziali (per l’adozione di materiali meno soggetti al degrado) e la posa di 18 nuove formelle. Nel 2014, grazie alla sottoscrizione dei cittadini in occasione del quarantesimo anniversario, sono state collocate altre 112 formelle. I lavori sono continuati fino al 2018 e attualmente sono state posate circa 255 formelle. Le spese per la realizzazione del progetto saranno coperte con il contributo dei promotori, tra i quali il Comune di Brescia, e di singoli cittadini attraverso libere donazioni.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie