Attualità
Per non dimenticare

Luca Cottarelli, una pianta e una targa in sua memoria

Alla cerimonia presente anche il primo cittadino Emilio Del Bono.

Luca Cottarelli, una pianta e una targa in sua memoria
Attualità Brescia, 09 Aprile 2022 ore 18:00

Si è svolta oggi (sabato 9 aprile), la commemorazione in memoria di Luca Cottarelli, vittima innocente della strage avvenuta a Urago Mella il 28 agosto 2006.

Lotta alla mafia

Nel parco Caduta del Muro di Berlino si è tenuto il ricordo con la piantumazione di un albero mentre una targa in ricordo è stata apposta su una panchina del parco.
Una iniziativa organizzata dalle associazioni Libera Brescia, il Circolo Acli di Urago Mella, Gente in Piazza e gli Amici della Pieve di Urago Mella, in collaborazione con il Consiglio di Quartiere, che riflette sul tema della lotta alla mafia.

Una terribile vicenda

Luca Cottarelli aveva solo 17 anni quando fu ucciso insieme al padre Angelo e alla madre Marzenne Topr la sera del 28 agosto 2006. La strage si consumò nella loro casa a Urago Mella, in provincia di Brescia. All'origine una discussione poi degenerata nel triplice omicidio tra Angelo e i suoi soci d'affari. Strage commissionata e compiuta dalla mafia del Trapanese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie