Attualità
Lega

Lovepreet Singh è il nuovo vicereponsabile del dipartimento sicurezza-immigrazione per la provincia di Brescia

“Sono felice e onorato di questo di questo riconoscimento.".

Lovepreet Singh è il nuovo vicereponsabile del dipartimento sicurezza-immigrazione per la provincia di Brescia
Attualità Brescia, 23 Luglio 2022 ore 16:50

La segreteria provinciale della Lega ha presentato ufficialmente il nuovo viceresponsabile del dipartimento sicurezza-immigrazione per la provincia di Brescia: è Lovepreet Singh.

A soli 22 anni

Nato in India 22 anni fa ma da anni cittadino italiano, studente di economia a Brescia, è stato eletto consigliere comunale a Gottolengo con un’ottima attestazione in termini di preferenze (153, secondo solo al Sindaco uscente) che gli ha garantito le deleghe a cultura e politiche giovanili. Presenti anche Rossano Turati, responsabile provinciale dei giovani della Lega, e Concepcion Ayala, responsabile provinciale del dipartimento sicurezza-immigrazione.

Le dichiarazioni di Alberto Bertagna, segretario provinciale Lega

“Siamo orgogliosi di poter presentare Lovepreet Singh in questo nuovo ruolo, per quanto ha già fatto e che siamo certi continuerà a fare. Il suo impegno e la sua storia personale sono una testimonianza di come la Lega valorizzi non solo i giovani che se lo meritano ma che soprattutto sappia integrare le energie positive e utili per la politica locale. C’è chi ha sempre cercato di etichettare il nostro partito come razzista, un messaggio ingiusto che non ci appartiene e che la storia di Lovepreet dimostra concretamente: l’elezione in Consiglio comunale a Gottolengo è la prova concreta che sa fare politica ed è a disposizione della sua comunità. Inoltre è una prova in più che lo Ius Scholae era solo una bandierina della sinistra e nulla più”.

Le dichiarazioni di Lovepreet Singh

“Sono felice e onorato di questo di questo riconoscimento, così come sono sempre stato orgoglioso e fiero di essere della Lega. Ho sempre creduto negli ideali del partito e di Matteo Salvini, partecipando al movimento giovanile e presentandomi con quegli stessi ideali anche nella campagna elettorale del mio Comune. La Lega non è un partito razzista e sono felice di poterlo dimostrare, anche se non sono l’unico esempio in questo senso: c’è Concepcion Ayala ma anche lo stesso senatore Toni Iwobi, primo storico senatore nero eletto proprio dalla Lega. La vera immigrazione non è quella di chi sbarca sulle coste e poi va mantenuto a spese dello Stato con l’accoglienza, ma quella di chi viene e sceglie di integrarsi diventando un valore aggiunto per la sua comunità come hanno fatto anche i miei genitori”.

Le dichiarazioni di Rossano Turati, responsabile provinciale Lega Giovani

“Da parte dei giovani della Lega c’è soddisfazione, perché dimostriamo che (a differenza di altri) si premiano e valorizzano i giovani competenti. Lovepreet è rappresentazione plastica di un’integrazione virtuosa, perché non solo vive in Italia da tantissimo ed ha ottenuto la cittadinanza in maniera lineare ma è pure rappresentante della sua comunità in quanto Consigliere comunale di Gottolengo”.

Le dichiarazioni di Concepcion Ayala, responsabile provinciale dipartimento sicurezza-immigrazione Lega

“Sono in Italia da 44 anni, leghista da sempre e attuale segretario della sezione cittadina di Quinzano, già Consigliere comunale sempre a Quinzano. L’ingresso di Lovepreet porterà certamente entusiasmo a Brescia e come Lega siamo contenti. Al di là delle spocchiosità di altri partiti, che parlano tanto di immigrati e integrazione senza però fare nulla di davvero concreto, noi invece preferiamo passare dalle parole ai fatti”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie