Attualità
Regione Lombardia

Letizia Moratti e l'architetto Stefano Boeri a Salò: presentato il progetto della Casa di Comunità

Moratti: "Oggi un passo decisivo nella direzione che ci condurrà fra 48 mesi a vedere nascere la prima struttura pensata e realizzata interamente nello spirito del nuovo approccio che ispira tutta la riforma sanitaria che mette al centro la persona".

Attualità Garda, 28 Ottobre 2022 ore 14:41

É stato presentato questa mattina (venerdì 28 ottobre 2022) in Sala dei Provveditori a Salò il progetto della nuova Casa di Comunità che sorgerà nella frazione di Cunettone.

Gli intervenuti

Presenti alla mattinata la Vicepresidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti, il Direttore Generale Welfare di Regione Lombardia Giovanni Pavesi, il Direttore Generale dell'ASST Garda Mario Alparone e l'architetto Stefano Boeri.

Risale al 26 ottobre 2021 (un anno fa) la sottoscrizione del protocollo d’intesa da parte di Regione Lombardia, Ats Brescia, Asst Garda e comune di Salò. In esso è stato stabilito come la Casa della comunità e la Centrale operativa territoriale (Cot) sorgeranno su di un’area comunale di 8.245 metri quadrati a Cunettone di Salò. A febbraio era avvenuta la consegna dell’area individuata da parte del comune a Asst Garda davanti al notaio. Da allora hanno preso il via i 48 mesi per la realizzazione della nuova struttura il quale termine di consegna è stato fissato per il 31 gennaio 2026.  

Le parole di Letizia Moratti

“Oggi con la presentazione dello Studio di fattibilità per la Casa di Comunità di Salò facciamo un passo deciso nella direzione che ci condurrà fra quarantotto mesi a vedere nascere la prima struttura pensata e realizzata interamente nello spirito del nuovo approccio che ispira tutta la riforma sanitaria che mette al centro la persona. Una struttura che offrirà un punto unico di accesso facile e semplice per una presa in carico totale del cittadino e dei suoi bisogni complessi di salute - spiega Letizia Moratti, Vicepresidente e Assessore al Welfare di Regione Lombardia -“.

 

Ha inoltre evidenziato:

 

"Ci ispirerà anche altri progetti di costruzione delle nuove Case di Comunità - ha dichiarato - Questo è il primo progetto che, insieme all'architetto Boeri e con il Politecnico di Milano abbiamo pensato proprio per rendere queste nostre Case di Comunità delle case che siano davvero vissute come accoglienti".

 

 

Le parole del sindaco Gianpiero Cipani

 

"Non si può non riconoscere a Regione Lombardia il merito di aver dato seguito con pragmatica tempestività agli impegni assunti nel Protocollo d’Intesa stipulato con il Comune per realizzare la Casa della Comunità a Cunettone di Salò”.

 

I servizi che verranno inseriti nella nuova struttura sono: il Punto Unico di Accesso (PUA) i Medici di medicina generale, Pediatri di libera scelta il nuovo servizio degli Infermieri di famiglia, la guardia medica, i servizi di diagnostica di base, l’Assistenza domiciliare integrata (Adi), il Centro Unico di Prenotazione (Cup), il Punto prelievi, l’attività vaccinale, lo sportello di scelta e revoca, il servizio Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza (NPIA), il Servizio per le tossico dipendenze (Sert), il Nucleo Operativo alcologia (NOA), il Centro Psico Sociale (CPS), lo sportello diabetica, l’ufficio protesica, l’equipe a tutela dei minori, l’equipe operativa handicap, la Commissione patenti ed Invalidi, il Consultorio familiare, la Centrale operativa territoriale (COT) e la direzione del distretto partecipazione volontariato e servizi sociali.

 

 

 

 

 

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie