Attualità
Ambiente

Legambiente, Brescia migliora conquistando il 27esimo posto

La soddisfazione del primo cittadino Emilio Del Bono.

Legambiente, Brescia migliora conquistando il 27esimo posto
Attualità Brescia, 09 Novembre 2021 ore 11:31

É con soddisfazione che il primo cittadino Emilio Del Bono ha commentato quanto emerso dal Report sull'ecosistema urbano 2021 presentato da Legambiente.

Le sue parole

E anche questo anno Brescia ha fatto passi avanti, diciamo 7 passi avanti - si legge sulla sua pagina Facebook -  Nel 2014 quando iniziò l’attuale sistema di graduatoria tra tutte le città Italiane Brescia era all’ottantesimo posto. In questi anni abbiamo lavorato molto e ora Brescia ha scalato 53 posizioni. È al ventisettesimo posto, davanti a Bergamo e a Milano.
Le scelte urbanistiche, di mobilità pubblica e dolce, gli investimenti su Parchi e aree verdi stanno pagando. Non ci si deve fermare bisogna continuare con la nostra politica e in pochi ulteriori anni diventeremo un fiore all’occhiello del Paese.
Brescia sta davvero migliorando anno dopo anno.

Rapporto 2021

È il quadro che emerge dal rapporto Ecosistema Urbano 2021, realizzato da Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia e Il Sole 24 ORE e presentato ieri mattina (lunedì 8 novembre) in diretta streaming sui siti di Nuova Ecologia e Sole 24 ORE, sul canale YouTube e sulla pagina LinkedIn di Legambiente.

Oltre 100 capoluoghi coinvolti

Il report, prende in considerazione 105 capoluoghi e tiene conto di 18 indicatori riguardanti sei componenti (aria, acque, rifiuti, mobilità, ambiente urbano ed energia) per stilare una classifica delle performance ambientali delle città: a fronte di un punteggio massimo teorico di 100, la media percentuale totalizzata dai centri urbani nel 2020 rimane ferma al 53,05%, identica a quella della scorsa edizione.

Le novità

Quest’anno Ecosistema Urbano presenta un’importante novità: sono i contributi di alcuni esperti che costituiscono una rete informale composta da ISPRA, ISS, ISTAT, CNR, Caritas, Oxfam, Terra!, Forum Disuguaglianze e Diversità, Fillea Cgil e che interpreta il tema urbano offrendo il proprio punto di vista, sottolineando le emergenze e individuando le possibili azioni concrete per combattere disagio, povertà, disuguaglianze e criticità ambientali partendo dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu. Contributi che verranno approfonditi in un appuntamento ad hoc il 13 gennaio 2022.

Necrologie