Attualità
tendere la mano

Le famiglie non possono pagare la mensa scolastica, arriva la "mensa sospesa"

L'iniziativa è promossa dall'Associazione Amici di Bottonaga in collaborazione con i Servizi Sociali del comune di Brescia.

Le famiglie non possono pagare la mensa scolastica, arriva la "mensa sospesa"
Attualità Brescia, 12 Ottobre 2022 ore 11:43

La crisi economica sta prendendo sempre più piede e capita che le famiglie si trovino, loro malgrado, a dover rinunciare al ristoro scolastico di mezzogiorno per i loro figli.

L'iniziativa

Succede a Brescia dove una decina di alunni di otto famiglie non può usufruire del servizio mensa scolastico non avendo i genitori pagato le precedenti rette. Il debito ammonterebbe a circa 2mila euro, ecco perché è stato lanciato il progetto "La mensa sospesa": esso consiste in una raccolta fondi diffusa finalizzata a sostenere i pasti dell'anno scolastico in corso (2022/2023) per i bambini delle famiglie che si trovano in difficoltà.  L'iniziativa è promossa dall'Associazione Amici di Bottonaga in collaborazione con i Servizi Sociali del comune di Brescia.

 

Aggiungi un posto a mensa

É possibile contribuire tramite un bonifico, a rate o con un solo contributo, scegliendo l'importo che  si vuole donare.
Le possibilità di aderire al “pasto sospeso” con offerte alla portata di tutte le tasche secondo il seguente prospetto:
1 - Aggiungiamo un posto = € 50 x 9 mesi per un tolale di € 450
2 - Aggiungiamo un primo = € 25 x 9 mesi per un toale di € 225
3 - Aggiungiamo un secondo = € 20 x 9 mesi per un totale di € 180
4 - Aggiungiamo frutta e verdura= € 5 x 9 mesi per un totale di € 45
Lo si può fare  con un Bonifico intestato a: ASSOCIAZIONE CULTURALE AMICI DI BOTTONAGA; IBAN IT 08 D 05034 11205 0000 0000 2550 - BP-BPM; Causale UN POSTO A MENSA.

Seguici sui nostri canali
Necrologie