Attualità
Chiari

L’Amministrazione Vizzardi ha varato un servizio di monitoraggio dell’aria

L’assessore Facchetti: "Impegnati a mettere in atto misure e azioni di tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini".

L’Amministrazione Vizzardi ha varato un servizio di monitoraggio dell’aria
Attualità Bassa, 13 Ottobre 2022 ore 16:28

Un servizio di monitoraggio della qualità dell’aria sul territorio comunale, con l’installazione di sensori ad hoc a Chiari.

L’Amministrazione Vizzardi ha varato un servizio di monitoraggio dell’aria

È questo il nuovo progetto a cui la Giunta del sindaco Massimo Vizzardi ha dato il via libera: un’iniziativa che verrà realizzata grazie all’accordo con la società Wiseair s.r.l. di Milano.

Prevista l’installazione di sensori

Nello specifico, il progetto prevede l’installazione in cinque aree strategiche di altrettanti sensori di particolati, denominati sensori «Arianna».
Verranno predisposti in zone vigilate e connesse al Wi–Fi, dove potranno eseguire il monitoraggio della qualità dell’aria vagliando i vari parametri (PM1, PM2.5, PM4, PM10, temperatura e umidità): il monitoraggio avrà durata annuale, con step dei report a cadenza trimestrale e Wiseair permetterà al Comune la visualizzazione dei dati mediante un’applicazione mobile dedicata.

Non solo: i sensori consentiranno l’accesso sia ai dati storici, sia in real–time (tempo reale), nonché le previsioni di andamento della qualità dell’aria; dati preziosi, a disposizione dell’Amministrazione comunale per eventuali interventi, previo dialogo e confronto costanti con Arpa.
Insomma, tecnologia utile alla comunità e all’avanguardia: basti pensare che i sensori non hanno necessità particolari, dato che si alimentano grazie all’esposizione alla luce (sia diretta, sia diffusa) e possono essere orientati in qualsiasi direzione.

Le aree strategiche

Le cinque aree individuate per lo scopo sono il cimitero monumentale, il Centro Sportivo comunale in via SS. Trinità, la scuola dell’Infanzia comunale «Capretti» in Via Pontoglio (località Santellone), la scuola dell’Infanzia comunale «San Giovanni» in via Rudiano e la Villa Mazzotti.

L’intervento

Sul tema è intervenuta l'assessore all'Ambiente, Chiara Facchetti.

L'Amministrazione si è impegnata a mettere in atto misure e azioni di tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini, con riferimento in particolare alla qualità dell'aria che respiriamo: ecco perché, per raggiungere l'obiettivo, è necessario in prima battuta conoscere la situazione reale del nostro Comune, nel quale ad oggi non ci sono dispositivi di rilevazione della qualità dell'aria attivi. Grazie al progetto Wiseair e ai cinque punti di rilevazione dislocati sia in centro che in campagna, l'Amministrazione potrà disporre di informazioni indispensabili da valutare e da cui partire per coinvolgere Arpa e i Comuni confinanti per ragionare insieme sulla definizione di azioni e strategie per una migliore qualità dell'aria. Sarà fondamentale infatti discutere di politiche di contenimento delle immissioni di inquinanti e di miglioramento della qualità dell'aria con interlocutori sovracomunali per ottenere risultati apprezzabili. Ad oggi l'Amministrazione comunale già ha messo in atto azioni volte a migliorare l'ambiente in cui viviamo, ad esempio implementando la piantumazione di alberi e presidiando il territorio contro i tagli piante ingiustificati e non autorizzati; attraverso la bonifica dell'amianto presente sugli immobili pubblici (sull'ex sede della scuola Turla, sulla sede degli Alpini in Villa Mazzotti e sugli edifici del centro sportivo di via S.S. Trinità), la verifica dell'assenza di fibre di amianto sull'immobile sede dell'Agenzia Entrate, e un controllo costante dello stato di salute dell'amianto sugli immobili privati; creando appositi spazi di sosta riservati alle auto elettriche e relative colonnine di ricarica, infine con l'importante azione di efficientamento delle scuole clarensi. L’operazione sulla qualità dell’aria si aggiunge al nostro piano complessivo di tutela dell’ambiente.

Seguici sui nostri canali
Necrologie