Attualità
Visita

L'ambasciatrice della Repubblica del Kosovo in Italia in visita a palazzo Loggia

Con lei il console Generale del Kosovo Adrian Andreja.

L'ambasciatrice della Repubblica del Kosovo in Italia in visita a palazzo Loggia
Attualità Brescia, 13 Dicembre 2021 ore 17:35

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha ricevuto a palazzo Loggia oggi, lunedì 13 dicembre, Lendita Haxhitasim, Ambasciatrice della Repubblica del Kosovo in Italia, accompagnata dal Console Generale del Kosovo Adrian Andreja.

Ruoli di rilievo

Lendita Haxhitasim si è laureata in Scienze Politiche all’Università della Calabria nel 2006, dove ha in seguito conseguito anche il master in Relazioni Internazionali. Nel 2009 è entrata nel Ministero degli Affari Esteri della Repubblica del Kosovo, dove è stata selezionata nel nucleo ristretto di diplomatici di carriera, incaricati di istituire e consolidare le Missioni diplomatiche della Repubblica del Kosovo. In quell’occasione ha ricevuto l’incarico di Primo Segretario dell’Ambasciata della Repubblica del Kosovo nel Regno del Belgio, dove si è occupata di questioni chiave relative alle Istituzioni europee a Bruxelles. Nel 2014 le è stato affidato il ruolo delicato di Ufficiale di Collegamento con le Nazione Unite, con il grado di Consigliere al Consolato Generale del Kosovo a New York. Successivamente, nel novembre 2015, è stata nominata all’Ambasciata del Kosovo a Washington D.C., dove ha lavorato in stretta collaborazione con il Dipartimento di Stato e il Consiglio per Sicurezza Nazionale. Nel 2018, rientrata a Pristina, ha lavorato al Dipartimento per l’Europa e l’UE, dove ha svolto anche l’incarico di Direttore Vicario del Dipartimento.

Esperienze formative in Italia

Dopo aver conseguito gli studi in Italia le è stata assegnata la borsa di studio Schumann per il tirocinio presso la Dg Expo del Parlamento Europeo a Bruxelles, lavorando con il Segretariato della Delegazione sui rapporti con i paesi dell'Europa Sud Orientale. Le sue principali esperienze prima di unirsi al Servizio Estero del Kosovo sono state quelle di Consulente del Ministro degli Interni del Kosovo, impiegata dall’Undp a sostegno dello sviluppo dei settori di sicurezza nel Paese. Precedentemente ha collaborato anche con varie Ong come la Fondazione della Società Civile del Kosovo su progetti finanziati dall’UE. Subito dopo la guerra del 1999 ha lavorato per Kfor, la missione militare della Nato in Kosovo, occupandosi della comunicazione. Dal 5 dicembre 2019 è accreditata come Ambasciatore della Repubblica del Kosovo in Italia.

 

Necrologie