Attualità
Annullata

La Fiera di San Faustino non si terrà, rischio contagi

La fiera arriva ad ospitare 600 banchi di operatori del commercio ambulante e richiama in città migliaia di persone provenienti da tutta la provincia.

La Fiera di San Faustino non si terrà, rischio contagi
Attualità Brescia, 29 Dicembre 2021 ore 15:46

Una decisione presa a malincuore ma necessaria e a scopo precauzionale.

Rischio contagi

La Giunta comunale, sentito il parere della Polizia Locale e del Settore Commercio, ha deliberato di non organizzare la tradizionale fiera patronale dei Santi Faustino e Giovita il prossimo 15 febbraio 2022 a causa dell’aggravarsi della situazione epidemiologica nella provincia di Brescia.

Un evento particolarmente attrattivo

La fiera, com’è noto, arriva ad ospitare 600 banchi di operatori del commercio ambulante e richiama in città migliaia di persone provenienti da tutta la provincia. Gli atti, le misure e le modalità organizzative e gestionali delle fiere previste dall’attuale normativa, che tiene conto dell’emergenza sanitaria in corso, risultano concretamente impraticabili per la dimensione dell'evento, con particolare riferimento ai controlli a campione dei green pass in relazione alla straordinaria affluenza di visitatori (ci sono trenta varchi di accesso al percorso), ma anche rispetto all’impossibilità di mantenere il distanziamento sociale e evitare il sovraffollamento.

Decisione presa in tempo considerando l'ingente organizzazione

La complessità organizzativa della fiera, infine, impone l’adozione di decisioni immediate in merito alla sospensione della stessa da comunicare tempestivamente agli operatori. Per tutti questi motivi, la Giunta comunale, su proposta dell’assessore Valter Muchetti, ha deliberato oggi (mercoledì 29 dicembre) di procedere all’annullamento della fiera patronale dei Santi Faustino e Giovita del 15 febbraio 2022.

Seguici sui nostri canali
Necrologie