Attualità
Calcio

Insulti sui social, le parole del presidente Massimo Cellino

Cellino: "Si dichiarino con nome e cognome".

Insulti sui social, le parole del presidente Massimo Cellino
Attualità Brescia, 20 Aprile 2022 ore 18:29

Insulti sui social sotto falsa identità, offese gratuite a tesserati e non. Chi difende la maglia del Brescia merita rispetto. Il pensiero del Presidente Massimo Cellino.

 

Il rispetto al primo posto

"Bravo, scarso fenomenale. Chi indossa la maglia del Brescia merita rispetto. Chi non rispetta chi la difende, offende me personalmente ed il Club. Non mi sono mai nascosto ed è giusto che non lo faccia, dietro profili falsi, nemmeno chi infanga i nostri calciatori. Non è possibile tollerare chi si professa tifoso del Brescia e poi insulta vigliaccamente senza identità. Se così fosse è meglio che lo capisca da subito perché vorrebbe dire che sto solo perdendo tempo. Si dichiarino con nome e cognome. Se così sarà ne prenderò atto e mi comporterò di conseguenza perché vorrebbe dire che sono la persona meno adatta a ricoprire questo incarico e farei un passo indietro chiedendo umilmente venia".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie