Palazzolo sull'Oglio

Incrocio di viale Italia: lavori ultimati

Per l'opera sono stati stanziati 220mila euro.

Incrocio di viale Italia: lavori ultimati
Attualità Sebino e Franciacorta, 06 Luglio 2021 ore 15:34

Terminati i lavori a uno degli incroci più pericolosi di Palazzolo.

Incrocio di viale Italia: lavori ultimati

Sono stati ultimati in questi giorni i lavori per la messa sicurezza dell'intersezione tra via Kennedy, via Levadello, viale Italia, via Roncaglie e via Sarioletto. I lavori erano stati avviati a ottobre 2020 e poi – come da prassi in questi casi – sospesi durante l’inverno, quando le basse temperature impediscono la posa dell’asfalto. Ripartiti a maggio, hanno messo fine a una situazione delicata in termini di viabilità, su cui l’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni ha lavorato a lungo per trovare la soluzione migliore. Infatti, l'area era caratterizzata da un'alta incidentalità, anche a causa del numero elevato di strade (ben cinque) che lì confluiscono. Ora la zona, totalmente riqualificata, vede nuovi e più sicuri attraversamenti pedonali rialzati, il rifacimento dei marciapiedi di via Kennedy fino all’ingresso dell’area del mercato, nonché il rifacimento dell’asfalto e della segnaletica sull’intero incrocio. Ciò si è reso possibile anche grazie alla variante al progetto, varata proprio durante l’inverno, a cantiere fermo. Infatti, grazie alle economie di gara, il Comune ha destinato fondi extra ad ulteriori migliorie del cantiere. Un’opera per la quale il Comune ha messo sul piatto ben 220mila euro, di cui 99mila finanziati da Regione Lombardia, vista
l’ammissione del progetto candidato dal Comune al bando regionale per la messa in sicurezza della viabilità.

Il commento dell'assessore

"Con la posa dei paletti di delimitazione dei marciapiedi si conclude l’intervento di messa in sicurezza dell’intersezione. Grazie alla gestione del cantiere in fasi, è stato possibile limitare i disagi per i cittadini e siamo riusciti a completare i lavori prima della piena estate – ha commentato l’assessore alla Viabilità, Francesco Marcandelli – Siamo soddisfatti del risultato: la limitazione della velocità delle automobili, la messa in sicurezza degli attraversamenti e la razionalizzazione della viabilità vanno nella direzione di tutelare i pedoni e di limitare le situazioni potenzialmente pericolose; il nostro obiettivo iniziale".

Necrologie