Attualità
Cerimonia

Inaugurato il palazzetto dello Sport di Adro

Il taglio del nastro ufficiale prima di un match importante, la finale di Coppa Lombardia della Federazione Italiana Pallacanestro.

Inaugurato il palazzetto dello Sport di Adro
Attualità Sebino e Franciacorta, 16 Aprile 2022 ore 08:40

Dopo svariati anni di chiusura, a causa di un progetto di ristrutturazione e miglioramento che sembrava non finire mai, la palestra, ora vero e proprio palazzetto dello sport, di Adro ha riaperto.

Inaugurato il palazzetto dello Sport di Adro

In verità, l’attività al suo interno aveva ripreso qualche mese fa, per ospitare la Pallacanestro Iseo, rimasta temporaneamente senza casa per via della riapertura dell’hub vaccinale di Iseo.  Venerdì sera però c’è stata l’inaugurazione ufficiale, a precedere un match importante, la finale di Coppa Lombardia della Federazione Italiana Pallacanestro.

2 foto Sfoglia la gallery

Le dichiarazioni

Queste le parole di Patrizia Galli, assessore comunale:

Sono molto felice di questa iniziativa che spero dia il via a una stagione proficua . Lo sport è necessario per togliere i ragazzi dalla strada e quindi il Comune tiene molto a questo tipo di attività e ci tiene a promuoverle

Al sindaco Paolo Rosa il compito dei ringraziamenti:

"Grazie per essere qui, anche se questa non è un’inaugurazione ma più che altro una ripartenza per un palazzetto che è stato ristrutturato. I lavori sono finito nel 2019, grazie agli sforzi della regione e del Comune ma, a causa del Covid, siamo riusciti ad organizzarci solo ora! Ringrazio Antonio Rossi che all’epoca dell’inizio dei lavori era assessore allo Sport in Regione, lo ringrazio ancora di più per essere qui questa sera. L’occasione, per una vera inaugurazione, è questa prima finale di Coppa Lombardia organizzata dalla FIP Lombardia e che tramite il basket Iseo e l’accordo con il Franciacorta, che ha attualmente in gestione il centro, abbiamo ospitato qui, ad Adro. Spero sia l’inizio di qualcosa di nuovo, riportare qui i ragazzi perché lo sport è salute ma anche educazione e voglia di stare insieme. Dopo questo periodo di pandemia ci vuole".

La benedizione è stata affidata a don Attilio, mentre l'europarlamentare e vice sindaco Osar Lancini ha ringraziato Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, per aver dato "fiducia a un'operazione che sembrava azzardata ma ora è qui, a disposizione di tutti"

"Mi fa piacere perché è un progetto nato nel 2015, per la cui realizzazione è stato necessario seguiti un iter burocratico davvero complicato grazie al lavoro e all’impegno dei tecnici comunali e regionali oggi possiamo godere di questo spazio. In questi due anni lo sport ha sofferto tantissimo e purtroppo i tesserati sono calati, in moltissime discipline. È quindi necessario cercare di coinvolgere persone, giovani e volontari per continuare a far crescere il movimento sportivo italiano. Le grandi vittorie ottenute recentemente dai nostri sportivi hanno dato una spinta importante ma lo sport non è solo risultato agonistico… È anche, e soprattutto, salute, benessere ed educazione e per questo dev’essere promosso! Torniamo ad usare i palazzetti, senza paura di sudore e fatica ma crescendo con i valori dello sport".

Queste le parole di Antonio Rossi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie