Attualità
Brescia

Immobile di via del Mella 3, ad aggiudicarselo è stata l'Asd Compagnia Arcieri Bresciani

Il bando è stato approvato il 24 gennaio 2022.

Immobile di via del Mella 3, ad aggiudicarselo è stata l'Asd Compagnia Arcieri Bresciani
Attualità Brescia, 27 Aprile 2022 ore 16:10

È stata aggiudicata all’Associazione Sportiva Dilettantistica Compagnia Arcieri Bresciani la concessione di valorizzazione dell’immobile di via del Mella 3, oggetto del bando approvato con determinazione il 24 gennaio 2022.

Le finalità

L’associazione ha offerto un canone di 5.560 euro e lavori per 51.724 euro più Iva per una concessione di durata ventennale. Il progetto dell’associazione prevede la realizzazione di una palestra di tiro con l’arco indoor, prima e unica sul territorio bresciano, aperta ai soci dalle 8 alle 24. Il centro sarà aperto a chiunque intende avvicinarsi alla pratica del tiro con l’arco e sarà in grado di accogliere persone diversamente abili. I lavori di sistemazione riguarderanno la realizzazione della palestra, di nuovi servizi igienici, di una sala multimediale, la messa a norma dell’impianto elettrico, l’installazione dell’impianto di riscaldamento e la costruzione della scala esterna antincendio. L’associazione terrà corsi per neofiti e continuerà il progetto “Civicamente giovani” (che coinvolgerà l’Arma dei Carabinieri, il Corpo dei Vigili del Fuoco, l’Esercito Italiano e altri enti), indirizzato ai ragazzi delle superiori. La Compagnia Arcieri proseguirà, inoltre, la collaborazione con la parrocchia di Fornaci nel periodo estivo e ospiterà corsi di aggiornamento per formare i tecnici del tiro con l’arco.

La struttura

L’immobile, precedentemente acquisito dal Comune nel 2015 nell’ambito del “Federalismo Demaniale”, è costituito da un fabbricato di circa 551 metri quadrati di superficie lorda di pavimento, con area pertinenziale di circa 510 metri quadrati, riconducibili a una superficie commerciale complessiva di 618 metri quadrati. Il fabbricato, di due piani fuori terra, era dismesso da tempo ed era stato precedentemente utilizzato come sede di un’attività associativa. La copertura dell’edificio era già stata sottoposta recentemente a un intervento di manutenzione. L’immobile è escluso dalle disposizioni di tutela del Codice dei beni culturali e la destinazione d’uso prevista è relativa ai “Servizi di interesse pubblico aventi funzioni aggregative a beneficio del territorio e della collettività”, con particolare riferimento a Servizi Culturali e sportivi, resi da realtà del Terzo Settore, (quali ad esempio associazioni senza scopo di lucro, enti di volontariato, Onlus), oltre che da Associazioni Sportive Dilettantistiche.

Per quanto tempo

Il bando di concessione di valorizzazione dell’immobile di via del Mella 3, approvato con determinazione del 24 gennaio 2022, prevedeva la concessione per un numero di anni compreso tra 15 e 20, in base all’importo di lavori di valorizzazione dell’immobile che dovevano essere almeno superiori a 40 mila euro, e in base al canone di concessione da versare all’Ente con un minimo annuo pari a 5.560 euro.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie