Attualità
Garda

Il progetto "Restart" al via con i giovani volontari

Un’ iniziativa frutto della cooperazione fra i Servizi sociali del Comune, la parrocchia di Lonato del Garda ed i volontari dell’oratorio, la Comunità Missionaria di Villaregia e Cauto, che punta alla raccolta delle eccedenze degli esercizi commerciali ed alla ridistribuzione e recupero.

Il progetto "Restart" al via con i giovani volontari
Attualità Garda, 23 Dicembre 2021 ore 09:21

Da alcune settimane le prime attività che hanno messo a disposizione gli alimenti in eccedenza hanno accolto i giovani di “Re-Start”.

L' iniziativa

C’è stato un importante lavoro di preparazione per far sì che il progetto si concretizzasse: presentato ufficialmente a luglio nella sala Celesti del municipio, dopo una fase di selezione e formazione dei volontari ogni settimana si procede con la raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari.

I ragazzi partendo dall’oratorio Paolo VI di via Antiche Mura si spostano rigorosamente a piedi muniti di zaini termici; raggiungono i punti di ritiro e provvedono a consegnare gli alimenti alla sede della Comunità Missionaria di Villaregia in via San Zeno, che si occupa della distibuzione.

Fare del bene

In  base alla disponibilità dei commercianti, "Restart" si ripete con cadenza settimanale. Vengono ritirate ad esempio frutta e verdura mature o con difetti, pane del giorno invenduto, prodotti in scadenza, il tutto per limitare gli sprechi e creare una rete di riutilizzo e condivisione.

“Sono ancora aperte le candidature per partecipare - hanno concluso gli organizzatori  - I ragazzi sono sempre benvenuti ma anche gli adulti che vogliono dare una mano in questo progetto".

Necrologie