Attualità
rugby

Il primo arbitro italiano scelto per una finale mondiale è bresciano

Tra pochi giorni sarà ancora a Città del Capo.

Il primo arbitro italiano scelto per una finale mondiale è bresciano
Attualità Brescia, 13 Settembre 2022 ore 18:24

Il bresciano Gianluca Gnecchi ha fatto sognare.

Un'esperienza unica, il primo arbitro italiano

Nella serata di domenica 11 settembre 2022 a Città del Capo ha diretto, in qualità di arbitro(il primo italiano ad essere selezionato per una competizione di fama mondiale), la finale della Coppa del Mondo di rugby a sette giocatori tra Fijii e Nuova Zelanda. La vittoria è andata a i giocatori delle Fijii per 29-12. La competizione è stata molto intensa e il bresciano ha avuto "da fare" ma del resto, come lui stesso ha ammesso, si tratta di una disciplina sportiva molto intensa.

Prossima avventura

Gnecchi, trent'anni, si sta già preparando per la prossima settimana quando sarà ancora a Città del Capo per una partita di rugby a 15: a sfidarsi saranno gli Stormers sudafricani e gli irlandesi del Connacht.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie