Attualità
Creatore di delizie

Il "miglior pasticcere al mondo" arriva nel Bresciano

Nel 2021 ha conquistato il titolo di "Meilleur Patissier", nell'occasione offrirà consigli per affinare competenze e creatività.

Il "miglior pasticcere al mondo" arriva nel Bresciano
Attualità Valli, 18 Ottobre 2022 ore 10:26

Giuseppe Amato, il miglior pasticcere del mondo, è atteso in Val Camonica nel corso di due giornate in programma a Darfo Boario Terme.

Gli appuntamenti in calendario

Amato sarà ospite dell'associazione PromAzioni360 presieduta da Loretta Tabarini. Lunedì 24 ottobre Amato proporrà, dalle ore 9 alle 13, una lezione agli alunni del corso di pasticceria dell'Istituto Olivelli-Putelli. Seguirà un incontro con i giudici del concorso “Fiormaggi” e, nel pomeriggio alle 15.30, la conferenza dedicata a ristoratori, pasticceri e fornai, durante la quale sarà disponibile a rispondere a domande e curiosità (prenotazione gratuita al numero 339 8824098).

"La pasticceria da ristorazione contemporanea", il libro

In serata, alle 20.15, Giuseppe Amato presenterà il suo libro “La pasticceria da ristorazione contemporanea”, un'opera scritta a quattro mani con Lucilla Cremoni, direttrice editoriale nell'ambito culturale piemontese. Un testo importante, che propone non solo le informazioni pratiche in grado di stimolare la curiosità e la creatività dei professionisti, ma anche un quadro storico, cosa assai rara nei libri italiani destinati agli chef.  Un’appendice storica esamina le radici più profonde dell’evoluzione dei prodotti dolciari dall’antichità fino alla “rivoluzione molecolare” dei nostri giorni. Il volume prende in esame il luogo di lavoro, i tempi e i ritmi del servizio, le esigenze di strutture con più punti di ristoro, il contesto del menù, il processo creativo, la progettualità, l’elaborazione, le tendenze e l’evoluzione del gusto, ma anche l’essenziale lavoro di squadra dalle fasi di prova al momento della vendita. Un interessante capitolo è dedicato agli “imprevisti”. Il tutto è corredato da una selezione di ricette per pane, pre-dessert, dessert al piatto e piccola pasticceria. L'ingresso alla serata è gratuito.

Prodotti a chilometri zero

Il giorno successivo, martedì 25, alle 9.30 Giuseppe Amato incontrerà i giornalisti, gli studenti e il pubblico, mentre alle 11.30 farà parte della giuria del concorso “UpVivium”, il contest enogastronomico a Km zero nazionale tra Riserve della Biosfera, volto a valorizzare il patrimonio agro-alimentare delle Riserve di Biosfera Mab Unesco italiane e accrescere il valore e le caratteristiche dei prodotti a chilometro zero, dando visibilità a chi li propone, ogni giorno, attraverso ricette dedicate nei menù dei ristoranti.

 

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie