Montichiari

Il campionato bocce Fssi unisce sport e inclusione tra emozioni e successi

Le gare della Federazione Sport Sordi Italia che si sono svolte al Palazzetto erano riservate alla categoria bocce sintetiche

Il campionato bocce Fssi unisce sport e inclusione tra emozioni e successi
Pubblicato:
Aggiornato:

Il campionato bocce Fssi unisce sport e inclusione tra emozioni e successi.

Sport e inclusione per il campionato bocce Fssi

Gran festa di sport al bocciodromo di via Trieste nel fine settimana dove si sono svolte le gare del campionato italiano Fssi (Federazione Sport Sordi Italia) bocce sintetiche, a Coppia e Coppa Italia. L’evento è stato inaugurato sabato mattina con una cerimonia degna dell’occasione con la presenza della Banda cittadina e di un gruppo di alunni del plesso Falcone che accompagnati dalla Banda hanno eseguito l’Inno d’Italia con la lingua dei segni. È stato un momento emozionante sottolineato dai tanti applausi dei presenti.

A confermare l’importanza dell’evento anche la presenza di numerose autorità civili: il sindaco Marco Togni, il vice sindaco Angela Franzoni, l’assessore allo Sport Andrea Lanfranchi, il consigliere regionale e comunale Claudia Carzeri. A loro Angelo Salamina, presidente dell’associazione sportiva «Lodovico Pavoni» Sordoparlanti Brescia Asd, ha donato una targa «con riconoscenza per il sostegno portato all’iniziativa».

A loro volta gli amministratori hanno ringraziato gli organizzatori, in particolare Emanuele Castagna, lo staff del bocciodromo, la Banda e soprattutto gli alunni del plesso «Falcone».

Le classifiche

Una volta condivisa con gioia la festa inaugurale gli atleti si sono concentrati per le sfide sul campo. Questa la classifica per il Campionato Italiano Coppia: al primo posto Fabio Sammarchi e Franco Mazza di Pavia; al secondo posto Piero Scuri e Paolo Granata di Pavia; terzo posto per Moreno Meneghel e Giuseppe Fiorin di Trieste; al quarto posto Roberto Sosta e Alberto Cavagnini di Brescia.

Questa la classifica per la Coppa Italia a squadre. Primo posto per Brescia con Emanuele Castagna, Roberto Sosta, Moreno Bucciol e Giovanni Pizio. Secondo posto per Torino con Lorenzo CericolaRoberto Brandani, Nicola Serraprete e Luciano Trufo. Terzo posto per Trieste con Moreno MeneghelPaolo MonterossoSalvatore La PiraGiuseppe Fiorin. Quarto posto per la seconda squadra bresciana con Aurelio BortolottiFranco PedraliAnna Pizio e Alberto Cavagnini.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali