Attualità
Evento

Franciacorta in bianco in tour approda a Rovato

Tanti ospiti autorevoli al Convento dell'Annunciata per parlare di cultura, turismo ed enogastronomia.

Franciacorta in bianco in tour approda a Rovato
Attualità Sebino e Franciacorta, 20 Febbraio 2022 ore 10:14

Franciacorta in Bianco, sempre di più laboratorio sul turismo e la cultura nel bresciano, è arrivata a Rovato: ieri pomeriggio nel Convento dell'Annunciata, sede della Fondazione Vittorio e Mariella Moretti è andata in scena la prima giornata del Convivium Visioni di Franciacorta. Un'occasione per mettere a frutto quanto emerso nei mesi scorsi dai diversi tavoli di lavoro aperti per promuovere il territorio e tutti i suo prodotti d'eccellenza.

Gli interventi

"Agenda Franciacorta, dalle visioni alle azioni", questo il titolo della tavola rotonda di sabato pomeriggio aperta dal padrone di casa, l'imprenditore Vittorio Moretti. Tra gli ospiti intervenuti la parola Alessandro Mattinzoli (assessore alla casa e housing sociale di Regione Lombardia), Samuele Alghisi (presidente della Provincia di Brescia), Tiziano Belotti (sindaco di Rovato), Patrizia Turelli (vice sindaco di Castegnato e madrina della rassegna), Francesco Pasini Inverardi (presidente Terra della Franciacorta e sindaco di Passirano), Gabriele Archetti (presidente Fondazione Cogeme), Federica Di Cosimo (Provveditorato agli Studi della Provincia di Brescia), i consiglieri regionali Simona Tironi, Floriano Massardi e Gabriele Barucco, Mauro Belloli, vice direttore Coldiretti Brescia, Paolo Massobrio, giornalista di economia agricola ed enogastronomia, Paolo Radici ceo di Travel Hub. Il dibattito è stato moderato dal giornalista Mattia Lancini, mentre i dieci punti dell'Agenda Franciacorta sono stati presentati da Luca Riva, direttore di Radio Bruno.

Franciacorta in bianco in tour a Rovato

"Credo che il territorio bresciano abbia grandi potenzialità dal punto di vista turistico. Educare significa dare valore, riuscire a rappresentare le eccellenze. Occorre però una regia e se questo è l'intento del progetto, dobbiamo tutti metterci a disposizione".

Queste le parole del presidente della Provincia Alghisi, che è stato il primo a intervenire nella tavola rotonda, lasciando poi il microfono all'imprenditore Vittorio Moretti, che ha parlato del legame con il Convento dell'Annunciata e della volontà di fare cultura e di fare in modo che la cultura entri a far parte del turismo, per fare crescere il territorio nel modo giusto. Il sindaco Tiziano Belotti ha invece evidenziato l'importanza di momenti in cui parlare dei territori, come questo.

E' toccato a Luca Riva presentare i dieci punti dell'Agenda Franciacorta: le proposte concrete per fare crescere un territorio che ha ancora tanta strada da fare sul fronte della valorizzazione.

"Il primo passaggio è fare conoscere la Franciacorta agli stessi franciacortini, attraverso una campagna di comunicazione mirata. Poi c'è la Franciacorta a scuola, attraverso dei progetti per gli studenti. Il Museo diffuso della Franciacorta, un'idea della Fondazione Cogeme. Il made in Franciacorta, estendendo il turismo esperienziale dalle cantine ad altre categorie artigianali. La collaborazione turistica con la provincia di Brescia, intesa non come istituzione ma come area geografica, e con le città vicine (Cremona, Bergamo, Verona, Mantova...). Il tracciamento dei ristoranti e strutture ricettive. La creazione di una App con proposte culturali ed esperienziali. Il tracciamento univoco dei beni artistici e culturali, con la riqualificazione delle infografiche esistenti. La comunicazione digitale e l'attenzione continua agli aggiornamenti. Il recupero della cartellonistica e delle bacheche comunali, la personalizzazione delle pensiline".

Obiettivi che secondo il direttore di Radio Bruno possono essere raggiunti attraverso i coinvolgimento di sponsor privati per sostenere parte degli investimenti.

Sul Museo diffuso di Franciacorta, Gabriele Archetti, presidente di Fondazione Cogeme, ha aggiunto:

"Il MuDi Franciacorta è il contenitore di questo progetto, che abbiamo portato sul tavolo di Terra della Franciacorta. Abbiamo inoltre ottenuto due posti di dottorato che stanno lavorando su questi temi".

Gli altri appuntamenti di Franciacorta in Bianco

Concluso questo weekend (oggi, domenica 20 febbraio, dalle 15 alle 17 è prevista una visita al Convento dell'Annunciata; per accedere è necessario Super Green Pass e prenotazione obbligatoria a franciacortainbianco@virgilio.it o al 3381001692) Franciacorta in Bianco in tour farà tappa a Cazzago San Martino (27 marzo 2022)Monticelli Brusati (24 aprile 2022), Gussago (29 maggio 2022) in Sala Civica, Provaglio (19 giugno 2022) nel monastero di San Pietro in Lamosa, Cortefranca (24 luglio 2022), Adro (25 settembre 2022) in Sala Mostre Palazzo Municipale per poi chiudersi a Castegnato nell'ottobre 2022. I weekend e le domeniche di Franciacorta in Bianco in tour sono state ideate per avere un doppio canale di comunicazione che comprende progettualità, divulgazione e degustazione. Nella prima parte di ogni evento saranno infatti coinvolti gli operatori e gli esperti chiamati a confrontarsi nelle tavole rotonde del progetto Convivium Visioni di Franciacorta. A seguire un ricco programma di degustazioni e abbinamenti condotti dagli esperti Onav e Onaf, che potrà subire eventuali variazioni o cancellazioni in base alla situazione sanitaria. Per tutti i dettagli è possibile visitare il sito www.franciacortainbianco.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie