Attualità
Direttivo

Fisascat Cisl Brescia, Paolo Tempini riconfermato segretario generale

Accanto a lui Monica Bellentani (anche per lei una conferma) e Carlo Ghisi come componenti di Segreteria.

Fisascat Cisl Brescia, Paolo Tempini riconfermato segretario generale
Attualità Brescia, 29 Novembre 2021 ore 15:58

Farsi responsabili gli uni degli altri.

Parole incisive

É un messaggio forte quello che Paolo Tempini, segretario generale della Fisascat Cisl provinciale ha rilanciato di fronte  alle delegate e ai delegati del 3° congresso territoriale della categoria.

Lo richiede il tempo che viviamo – ha detto il responsabile della federazione – in un post-pandemia continuamente rimesso in discussione e con tante scorie da cui ci si deve liberare. Su tutte, l'indifferenza, un virus sociale i cui effetti non risparmiano l'azione sindacale che ogni giorno deve saper riproporre, rinnovare e mettere in pratica il valore della solidarietà.

Più attenzione verso i lavoratori

Tempini ha ricordato il ruolo essenziale delle lavoratrici e dei lavoratori del commercio e dei servizi che durante il lockdown hanno garantito l'apertura di negozi e supermercati, la sanificazione di ospedali, case di riposo e ambienti pubblici, la funzionalità della ristorazione di comunità, l'attività della vigilanza privata. Per tantissimi di questi lavoratori, però, le controparti non trovano il tempo e le risorse per rinnovare contratti di lavoro scaduti da anni: un controsenso a cui va messa la parola fine. La relazione congressuale ha dato spazio anche alle problematiche di quanti lavorano direttamente e indirettamente nel campo del turismo, settore in balia dell'andamento della pandemia, per il quale è stata chiesta al Governo l'apertura di un tavolo di crisi e l'attivazione degli ammortizzatori sociali.

Vicena L'Alco

Il segretario della Fisascat provinciale ha poi rivendicato anche all'impegno sindacale il salvataggio degli oltre 200 posti di lavoro del cash&carry del Gruppo L'Alco (“operazione – ha aggiunto – che lascia ben sperare anche per le altre due aziende del gruppo”) e ha ripercorso la complessa vicenda toccata ai lavoratori Sma-Auchan dopo il disimpegno dall'Italia del gruppo francese e il subentro di Conad (“Siamo in presenza di una polverizzazione di interlocutori che richiede una paziente ricostruzione di corrette relazioni sindacali”).

Gli intervenuti

A rimarcare il rilievo della Fisascat provinciale di Brescia – che con poco meno di 5800 iscritti è la terza categoria tra i lavoratori attivi associati dalla CISL – sono intervenuti ai lavori congressuali il segretario nazionale Vincenzo Dell'Orefice e quello regionale Ivan Notarnicola. Un particolare significato ha assunto anche il saluto ai congressisti del segretario generale della CISL bresciana Alberto Pluda, che è cresciuto sindacalmente in Fisascat e che l'ha guidata fino al 2016 prima dell'incarico nella Segreteria territoriale. Al termine del dibattito i delegati hanno eletto il nuovo Direttivo della categoria che a  ha confermato Paolo Tempini come segretariato generale e, su sua proposta, Monica Bellentani (anche per lei una conferma) e Carlo Ghisi come componenti di Segreteria.

Necrologie