Attualità
Lotta al Covid-19

Esenzioni da vaccino anti Covid-19, ecco da quando è necessario averla in formato digitale

Hanno diritto al certificato di esenzione tutti coloro che, per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate, non possono essere vaccinati o per cui la vaccinazione debba essere differita.

Esenzioni da vaccino anti Covid-19, ecco da quando è necessario averla in formato digitale
Attualità Brescia, 14 Febbraio 2022 ore 16:25

Da lunedì 7 febbraio, ai sensi del Dpcm del 4 febbraio 2022, le certificazioni di esenzione dalla vaccinazione anti Covid-19 sono emesse esclusivamente in formato digitale, in modo analogo a quanto già avviene per le Certificazioni verdi Covid-19 ("Green Pass") e avranno validità sul solo territorio nazionale.

Dal 28 febbraio

Anche chi è già in possesso di un certificato di esenzione cartaceo deve ora richiedere la nuova certificazione con il QR code analogo a quello delle Certificazioni verdi COVID-19. Fino al 27 febbraio sarà possibile usare sia le precedenti certificazioni cartacee, sia quelle digitali, mentre dal 28 febbraio sarà necessario avere il certificato di esenzione in formato elettronico per accedere a luoghi e servizi dove è richiesta la Certificazione verde Covid -19. Hanno diritto al certificato di esenzione tutti coloro che, per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate, non possono essere vaccinati o per cui la vaccinazione debba essere differita.

L'esonero

Le certificazioni di esonero dalla vaccinazione anti Covid 19 in formato digitale sono rilasciate, a titolo gratuito e su richiesta dell'assistito: dal proprio Medico di Medicina Generale (MMG) o Pediatra di Libera Scelta (PLS). Il MMG o PLS può rilasciare il certificato di esenzione esclusivamente per i propri assistiti;  dal Medico che opera nel centro vaccinale di una Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST), con le modalità indicate alle pagine web di ciascuna ASST.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie