Attualità
Un aiuto ecologico per i cittadini lombardi

E-Vai: il car sharing di FNM Group fuori dal comune

E-vai presenta la sua idea di mobilità ecosostenibile per Bergamo e tutta la Lombardia.

Attualità 25 Maggio 2022 ore 15:53

"Mobilità sostenibile anche nei paesi più piccoli".

Questo è il punto fondamentale trattato nella conferenza del car sharing E-Vai, tenutasi il 20 aprile 2022 a Palazzo della Provincia a Bergamo, a cui hanno partecipato sindaci e amministratori.

Durante la conferenza, sia Pasquale Gandolfi, sindaco di Treviolo e presidente della provincia di Bergamo, che Lucio De Luca, sindaco di Azzano San Paolo e vicepresidente di Anci, hanno sottolineato l'importanza sempre crescente della mobilità sostenibile, non solo nelle grandi città, ma anche nelle province più piccole.

GUARDA IL VIDEO:

Car Sharing a Bergamo: E-Vai!

Accedere al servizio E-Vai è semplicissimo: per poter utilizzare l'auto, bisogna registrarsi tramite app o sito web (www.e-vai.com) e scegliere da dove partire, tra gli oltre 300 punti disponibili in tutta Lombardia. Una volta terminato il viaggio, l'auto può essere riportata al punto di partenza, oppure può essere lasciata nelle stazioni o negli aeroporti lombardi.

Tutte le auto E-Vai hanno libero accesso all'area C e possono sostare gratuitamente su strisce gialle e blu e sono 100% elettriche.

Il noleggio minimo è di 2 ore, con un costo di 0,12€ al minuto. E' possibile noleggiare l'auto per un'intera giornata al prezzo di 29€. La ricarica elettrica è sempre inclusa e si può viaggiare in tutta Europa e Svizzera.

Ad oggi E-Vai è l'unico servizio di car sharing che può essere utilizzato anche dai neopatentati.

Un'aggiunta, non una sostituzione

Come ha sottolineato il presidente del gruppo E-Vai Jonathan Lobati, questo servizio non deve diventare un'alternativa al trasporto pubblico già presente sul territorio, ma complementare tale servizio: l'auto può raggiungere facilmente anche i più piccoli comuni in cui mancano gli autisti addetti al servizio pubblico.

Inoltre, per i suoi vantaggi sia economici ce ecologici, per la sollevata responsabilità dell'auto in quanto di proprietà del gruppo E-Vai e non del singolo cittadino "deve essere parte integrante della vita di tutte le famiglie".

Sostenibile non solo perché elettrico

La sostenibilità del servizio E-Vai, come ha spiegato l'amministratore delegato Gianni Martino durante la conferenza, non si basa soltanto sul fatto che i veicoli siano 100% elettrici, ma anche sulla sua condivisibilità. Il risparmio viene calcolato in base alle condivisioni: più questa macchina viene utilizzata da utenti diversi, più aumenta il risparmio sia economico che ecologico.

Filippo Bertola, Elisa Capelli Bosatelli, Marco Caporossi, Marta Frigeni


Questo articolo è frutto di una collaborazione fra il nostro Circuito editoriale Netweek e gli studenti dell'Università Cattolica di Brescia. Insieme ai ragazzi abbiamo approfondito il tema del GREEN a 360 gradi, raccontando 11 storie d'eccellenza made in Lombardia che hanno a che fare con la sostenibilità, il risparmio energetico, la lotta agli sprechi e la difesa dell'Ambiente.

ECCOLI TUTTI GLI ALTRI 10 ARTICOLI QUI DI SEGUITO:

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie