Attualità
Palazzolo sull'Oglio

Darsena Pop verso il gran finale dopo una stagione da record

Tutto pronto per il gran finale. Ci sarà anche il Vanitas Market.

Darsena Pop verso il gran finale dopo una stagione da record
Attualità Sebino e Franciacorta, 10 Settembre 2022 ore 09:26

Una stagione da record con 40mila presenze, musica no stop tra rock, pop ed elettronica e i sapori gourmet dei migliori food truck italiani. L’edizione 2022 della Darsena pop resterà impressa nei ricordi soprattutto per l’entusiasmo di chi ha preso parte al progetto, alimentandolo giorno dopo giorno, e delle persone che da maggio a settembre hanno affollato gli spazi verdi del locale en plein air sulle sponde dell’Oglio.

Darsena Pop verso il gran finale dopo una stagione da record

La festa di chiusura è fissata per sabato 17 settembre, una giornata che terrà acceso Parco Metelli da pranzo fino a dopo cena, offendo il meglio dei sapori on the road, con la selezione di food truck di Eatinero.it e suoni che pulsano dal sottosuolo.
Se il compito di aprire le danze, il 14 maggio, era stato affidato ai The Matt Project di Jury Magliolo, l’atto finale vede sul palco un altro nome della scena indipendente nostrana: Andrea Van Cleef, a Palazzolo in formato rock session.

Il bilancio dell’edizione 2022

Quarantadue eventi tra concerti, laboratori per i più piccoli, performance artistiche, 24 live band e 23 dj set spalmati su un cartellone che nel susseguirsi dei weekend ha spaziato tra pop, rock, funk, soul, cantautorato ed elettronica, 22 food truck che si sono dati il cambio di settimana in settimana, ma soprattutto 40mila presenze registrate.

«Sono i numeri di un’edizione che ci ha regalato grandi emozioni: Darsena Pop è diventato un vero e proprio aggregatore sociale, uno spazio di divertimento, di contaminazioni culturali tra linguaggi artistici eterogenei, un luogo di incontro dove potersi rilassare, ascoltare buona musica, mangiare in compagnia cibo genuino, contemporaneo e diverso dal solito», ha commentato Paola Merigo di Eatinero.it, realtà di riferimento su scala nazionale nell'ambito dell'organizzazione di festival ed eventi legati appunto allo street food, che nel frangente si è occupata dell’organizzazione e della gestione del locale estivo sull’Oglio. «Il successo ci dà conferma che la direzione presa è quella giusta. Ne approfittiamo per ringraziare il Comune di Palazzolo, che anche questa volta ha creduto in noi patrocinando il nostro progetto, e il pubblico, sempre numerosissimo, che in questi mesi ha affollato con entusiasmo la Darsena Pop contribuendo a creare ogni giorno e ogni sera un’atmosfera magica», ha proseguito.

La festa di chiusura

Sabato 17 settembre la Darsena Pop aprirà i battenti alle 12 in perfetto orario per il pranzo. I servizi di mescita e tutti i truck resteranno operativi fino alle 23. Per l’occasione si potrà gustare lo spiedo bresciano con polenta e patate, anche da asporto, sia a pranzo che a cena, preparato a regola d’arte dal food truck Fumetto (info e prenotazioni Emanuele Bregoli 366.5335800).
Per quanto riguarda la musica live, sul palco approderà il cantante e chitarrista Andrea Van Cleef, un artista che bazzica da anni nella dimensione stoner rock, dapprima con i Van Cleef Continental e poi con gli Humulus, band con cui sta girando tutta Europa. A Palazzolo Sull’Oglio si presenta in versione rock session con una scaletta che toccherà diversi momenti della sua carriera.

Domenica il Vanitas’ Market

Prima di calare il sipario e di dare l’arrivederci alla prossima estate, la Darsena pop ha ancora un paio di assi nella manica da calare nell’ultima settimana di apertura. Questa domenica (11 settembre), dalle 12 alle 23, torna Vanitas’ Market, il mercatino handmade & vintage made in Italy. In programma dalle 12 alle 19 Truccabimbi a cura di «La Corte della Carta» e Libribelli, uno spazio morbido dove rilassarsi accompagnati dalla lettura di albi illustrati, silent book, librigioco, cantastorie. La colonna sonora della serata è curata invece da Dj Frank, in consolle dalle 18, e sul palco live da Alessandro Adami (voce), Carlo Gorio (chitarra) e Stefano Zeni (violino) per «Sulla cattiva strada», tributo a De André a più di vent’anni dalla scomparsa del grande cantautore genovese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie