Attualità
I dati di venerdì 10 dicembre

Covid, un'altra impennata dei contagi: più di 20mila casi in Italia

Nella nostra provincia sono 379 i nuovi positivi, 3.474 in Lombardia. Sempre in crescita i ricoverati.

Covid, un'altra impennata dei contagi: più di 20mila casi in Italia
Attualità Brescia, 10 Dicembre 2021 ore 17:57

Covid: 379 nuovi casi nel Bresciano, 3.474 in Lombardia e 20.497 in Italia. Sono i numeri di oggi, venerdì 10 dicembre, sul fronte Coronavirus. Dati in sensibile crescita, soprattutto a livello nazionale, dove si è superata la soglia dei 20mila nuovi positivi in un giorno. Sempre in crescita i ricoverati.

Brescia e la Lombardia

Il report a Brescia e provincia segnala oggi 379 nuovi casi contro i 237 di giovedì (mercoledì 445, martedì 325, lunedì 131 domenica 337, sabato 317 e venerdì scorso 348). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 3.474 nuovi casi contro i 1.487 di giovedì (mercoledì 3.373, martedì 2.783, lunedì 1.005, domenica 2.628, sabato 2.990 e venerdì scorso 2.809).

I dati in Lombardia

I nuovi casi positivi: 3.474 (ieri 1.487); i tamponi processati 161.186 (ieri 50.122) con il tasso di positività al 2,1% (ieri 2,7%); i decessi: 21 (ieri 20), mentre dall’inizio della pandemia sono 34.545; i ricoverati in terapia intensiva: 139 (+3); i ricoverati in reparto: 1.124 (+40).

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 143; Brescia: 379 (dall'inizio della pandemia sono 120.476); Como: 217; Cremona: 96; Lecco: 104; Lodi: 50; Mantova: 161; Milano: 1.150 di cui 439 a Milano città; Monza e Brianza: 380; Pavia: 137; Sondrio: 51; Varese: 471.

La situazione in Italia

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 20.497 nuovi positivi (ieri 12.527). Sono stati effettuati 716.287 tamponi (ieri 312.828) con il tasso di positività al 2,8% (ieri 4%). Le vittime in Italia sono 118 (ieri 79), mentre dall'inizio della pandemia sono 134.669. I ricoverati in terapia intensiva sono 816 (+5), mentre in reparto 6.483 (+150). La regione con il maggior numero di nuovi casi è il Veneto con 3.993 nuovi positivi, seguito da Lombardia 3.474, Lazio 1.871, Piemonte 1.791, Campania 1.665, Emilia Romagna 1.661 e Sicilia 1.143.

Necrologie