Attualità
I dati di martedì 23 novembre

Covid, aumentano i casi e i ricoverati

Numeri in crescita, soprattutto nella nostra provincia, ma scende il tasso di positività. I nuovi contagiati sono 187 nel Bresciano, 1.668 in Lombardia e 10.047 in Italia.

Covid, aumentano i casi e i ricoverati
Attualità Brescia, 23 Novembre 2021 ore 18:12

Covid: 187 nuovi casi nel Bresciano, 1.668 in Lombardia e 10.047 in Italia. Sono i numeri di oggi, martedì 23 novembre, sul fronte Coronavirus. Dati in crescita, soprattutto nella nostra provincia, ma scende il tasso di positività. Anche se aumentano sensibilmente i ricoverati negli ospedali lombardi.

Brescia e la Lombardia

Il report a Brescia e provincia segnala oggi 187 nuovi casi contro gli 80 di lunedì (domenica 181, sabato 236, venerdì 178, giovedì 216, mercoledì 224 e martedì scorso 173). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 1.668 nuovi casi contro i 662 di lunedì (domenica 1.431, sabato 1930, venerdì 1.705, giovedì 1.705, mercoledì 1.858 e martedì scorso 1.409).

I dati in Lombardia

I nuovi casi positivi: 1.668; i tamponi processati 153.509 (ieri 41.291) con il tasso di positività all'1% (ieri 1,6%); i decessi: 7 (ieri 11), mentre dall’inizio della pandemia sono 34.298; i ricoverati in terapia intensiva: 67 (+2); i ricoverati in reparto: 736 (+50).

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 70; Brescia: 187 (dall'inizio della pandemia sono 115.462); Como: 99; Cremona: 68; Lecco: 35; Lodi: 35; Mantova: 84; Milano: 659 di cui 266 a Milano città; Monza e Brianza: 124; Pavia: 70; Sondrio: 8; Varese: 172.

La situazione in Italia

Sono 10.047 i nuovi casi Covid in Italia (ieri 6.404). I tamponi processati sono 689.280 (ieri 267.570), con il tasso di positività all'1,4% (ieri 2,4%). I decessi sono 83 (ieri 70), per un totale di 133.330 vittime dall'inizio dell'epidemia. I ricoverati in terapia intensiva sono 560 (+11), mentre i ricoverati in reparto sono 4.597 (+92). La regione con il maggior aumento di contagiati è la Lombardia con 1.668 nuovi positivi, seguita da Veneto 1.642, Lazio 1.456, Emilia Romagna 850, Campania 750, Piemonte 639 e Sicilia 505.

Necrologie