Attualità
I dati di giovedì 28 ottobre

Covid: 58 nuovi casi nel Bresciano, 570 in Lombardia e 4.866 in Italia

Numeri sostanzialmente invariati, sia a livello regionale (dove diminuiscono i ricoverati) che nazionale.

Covid: 58 nuovi casi nel Bresciano, 570 in Lombardia e 4.866 in Italia
Attualità Brescia, 28 Ottobre 2021 ore 18:07

Covid: 58 nuovi casi nel Bresciano, 570 in Lombardia e 4.866 in Italia. Sono i numeri di oggi, giovedì 28 ottobre, sul fronte Coronavirus. Dati sostanzialmente invariati, sia a livello regionale (dove diminuiscono i ricoverati) che nazionale.

Brescia e la Lombardia

Il report a Brescia e provincia segnala oggi 58 nuovi casi contro i 57 di mercoledì (martedì 71, lunedì 12 domenica 42, sabato 62, venerdì 55 e giovedì scorso 64). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 570 casi contro i 513 di mercoledì (martedì 498, lunedì 119, domenica 393, sabato 390, venerdì 381 e giovedì scorso 383).

I dati in Lombardia

I nuovi casi positivi: 570; i tamponi processati 129.733 (ieri 96.377), con un rapporto positivi/tamponi allo 0,4% (ieri 0,5%); i ricoverati in terapia intensiva: 45 (-3); i ricoverati non in terapia intensiva: 300 (-12); i decessi: 3 (ieri nessuno), mentre dall’inizio della pandemia sono 34.148.

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 28; Brescia: 58 (dall'inizio della pandemia sono 112.449); Como: 22; Cremona: 30; Lecco: 8; Lodi: 13; Mantova: 17; Milano: 185 di cui 78 a Milano città; Monza e Brianza: 39; Pavia: 32; Sondrio: 8; Varese: 95.

La situazione in Italia

Oggi, giovedì 28 ottobre, in Italia sono stati riscontrati 4.866 nuovi positivi al Covid (ieri 4.598). I tamponi processati sono stati 570.335 (ieri 468.104) con il tasso di positività allo 0,8% (ieri 1%). I ricoverati sono 2.609 (ieri 2.615), mentre le terapie intensive sono 347 (+6). Le vittime sono 50 (ieri 50), mentre dall'inizio della pandemia sono 132.004. La regione con più contagiati è la Campania con 627 nuovi positivi, seguita da Lazio 594, Lombardia 570, Veneto 508, Emilia Romagna 391, Toscana 373 e Sicilia 308.

Necrologie