Attualità
I dati di martedì 7 dicembre

Covid: 325 nuovi casi nel Bresciano, 2.783 in Lombardia e 15.756 in Italia

Numeri in aumento, come sempre il martedì, ma il problema è che continuano ad aumentare i ricoverati.

Covid: 325 nuovi casi nel Bresciano, 2.783 in Lombardia e 15.756 in Italia
Attualità Brescia, 07 Dicembre 2021 ore 19:17

Covid: 325 nuovi casi nel Bresciano, 2.783 in Lombardia e 15.756 in Italia. Sono i numeri di oggi, martedì 7 dicembre, sul fronte Coronavirus. Dati in aumento, come sempre il martedì, ma il problema è che continuano ad aumentare i ricoverati.

Brescia e la Lombardia

Il report a Brescia e provincia segnala oggi 325 nuovi casi contro i 131 di lunedì (domenica 337, sabato 317, venerdì 348, giovedì 337, mercoledì 359 e martedì scorso 258). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 2.783 nuovi casi contro i 1.005 di lunedì (domenica 2.628, sabato 2.990, venerdì 2.809, giovedì 2.620, mercoledì 2.503 e martedì scorso 2.223).

I dati in Lombardia

I nuovi casi positivi: 2.783 (ieri 1.005); i tamponi processati 142.469 (ieri 44.037) con il tasso di positività all'1,9% (ieri 2,2%); i decessi: 9 (ieri 15), mentre dall’inizio della pandemia sono 34.479; i ricoverati in terapia intensiva: 134 (+9); i ricoverati in reparto: 1.041 (+55).

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 140; Brescia: 325 (dall'inizio della pandemia sono 119.415); Como: 166; Cremona: 82; Lecco: 67; Lodi: 60; Mantova: 159; Milano: 969; Monza e Brianza: 259;  Pavia: 118; Sondrio: 16; Varese: 287.

La situazione in Italia

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 15.756 nuovi positivi (ieri 9.503). Sono stati effettuati 695.136 tamponi (ieri 301.560) con il tasso di positività al 2,2% (ieri 3,1%). Le vittime in Italia sono 99 (ieri 92), mentre dall'inizio della pandemia sono 134.386. I ricoverati in terapia intensiva sono 776 (+33), mentre in reparto 6.087 (+208). La regione con il maggior numero di nuovi casi è il Veneto con 2.960 nuovi positivi, seguito da Lombardia 2.783, Lazio 1.474, Emilia Romagna 1.350, Piemonte 1.310, Campania 1.150 e Sicilia 975.

Necrologie