Attualità
I dati di mercoledì 24 novembre

Covid: 261 nuovi casi nel Bresciano, 2.207 in Lombardia e 12.448 in Italia

Numeri in aumento, nonostante meno tamponi processati. Più ricoverati in terapia intensiva.

Covid: 261 nuovi casi nel Bresciano, 2.207 in Lombardia e 12.448 in Italia
Attualità Brescia, 24 Novembre 2021 ore 17:54

Covid: 261 nuovi casi nel Bresciano, 2.207 in Lombardia e 12.448 in Italia. Sono i numeri di oggi, mercoledì 24 novembre, sul fronte Coronavirus. Dati in aumento, nonostante meno tamponi processati. Più ricoverati in terapia intensiva.

Brescia e la Lombardia

Il report a Brescia e provincia segnala oggi 261 nuovi casi contro i 187 di martedì (lunedì 80, domenica 181, sabato 236, venerdì 178, giovedì 216 e mercoledì scorso 224). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 2.207 nuovi casi contro i 1.668 di martedì (lunedì 662, domenica 1.431, sabato 1930, venerdì 1.705, giovedì 1.705 e mercoledì scorso 1.858).

I dati in Lombardia

I nuovi casi positivi: 2.207; i tamponi processati 113.920 (ieri 153.509) con il tasso di positività all'1,9% (ieri 1%); i decessi: 13 (ieri 7), mentre dall’inizio della pandemia sono 34.311; i ricoverati in terapia intensiva: 72 (+5); i ricoverati in reparto: 729 (-7).

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 136; Brescia: 261 (dall'inizio della pandemia sono 115.723); Como: 140; Cremona: 128; Lecco: 55; Lodi: 42; Mantova: 72; Milano: 737 di cui 301 a Milano città; Monza e Brianza: 220; Pavia: 108; Sondrio: 51; Varese: 177.

La situazione in Italia

Sono 12.448 i nuovi casi Covid in Italia (ieri 10.047). I tamponi processati sono 562.505 (ieri 689.280), con il tasso di positività al 2,2% (ieri 1,4%). I decessi sono 85 (ieri 83), per un totale di 133.415 vittime dall'inizio dell'epidemia. I ricoverati in terapia intensiva sono 573 (+13), mentre i ricoverati in reparto sono 4.629 (+32). La regione con il maggior aumento di contagiati è la Lombardia con 2.207 nuovi positivi, seguita da Veneto 1.931, Lazio 1.283, Emilia Romagna 1.058, Campania 965, Sicilia 690 e Piemonte 650.

Necrologie