I dati di martedì 20 luglio

Coronavirus, quasi raddoppiati i casi in Lombardia

I nuovi contagiati nel Bresciano sono 45 e nella nostra regione 407: una settimana fa erano 241.

Coronavirus, quasi raddoppiati i casi in Lombardia
Attualità Brescia, 20 Luglio 2021 ore 18:52

Coronavirus: 45 nuovi contagiati nel Bresciano, 407 in Lombardia e 3.558 in Italia. Sono i numeri di oggi, martedì 20 luglio, sul fronte Covid-19. Dati in crescita, come di norma il martedì, quando aumenta il numero di tamponi processati, ma conforta il tasso di positività, che scende di mezzo punto percentuale. Se guardiamo solo i numeri della scorsa settimana, però, preoccupa un po' il dato di Brescia (45 casi contro i 12 di martedì scorso) e soprattutto quello lombardo, con il doppio dei casi a fronte di un numero simile di tamponi processato.

Brescia e la Lombardia

Il report della Regione a Brescia e provincia segnala oggi 45 casi contro i 9 di lunedì (domenica 28, sabato 29, venerdì 20, giovedì 23, mercoledì 24 e martedì scorso 12). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 407 casi contro i 208 di lunedì (domenica 369, sabato 438, venerdì 399, giovedì 381, mercoledì 420 e martedì scorso 241).

I dati di oggi in Lombardia

I nuovi casi positivi: 407; i tamponi processati: 31.954 tamponi (ieri 11.621), con un rapporto positivi/tamponi all'1,2% (ieri all'1,7%); i ricoverati in terapia intensiva: 31 (+1); i ricoverati non in terapia intensiva: 136 (-2); i decessi: nessuno (ieri 1), mentre dall’inizio della pandemia sono 33.810.

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 22; Brescia: 45 (dall’inizio della pandemia sono 106.814); Como: 7; Cremona: 7; Lecco:  8;Lodi: 6; Mantova: 15; Milano: 153 di cui 89 a Milano città; Monza e Brianza: 48; Pavia: 10; Sondrio: 4; Varese: 46.

I dati nazionali

In Italia oggi si sono registrati 3.558 casi (ieri 2.072). La regione con più contagiati è il Lazio con 681, seguito da Veneto 600, Sicilia 552, Lombardia 407, Campania 233, Emilia Romagna 183, Toscana 169, Sardegna 145 e Piemonte 122. Dieci le vittime per un totale di 127.884 dall'inizio della pandemia.

Necrologie