Attualità
I dati di venerdì 23 luglio

Coronavirus: numeri in crescita, ma terapie intensive al minimo

Sono 48 i nuovi contagiati nel Bresciano, 691 in Lombardia e 5.143 in Italia. Anche ieri una sola vittima nella nostra regione.

Coronavirus: numeri in crescita, ma terapie intensive al minimo
Attualità Brescia, 23 Luglio 2021 ore 19:12

Coronavirus: 48 nuovi contagiati nel Bresciano, 691 in Lombardia e 5.143 in Italia. Sono i numeri di oggi, venerdì 23 luglio, sul fronte Covid-19. Dati in crescita, sia a livello locale che nazionale, con il tasso di positività in crescita in Lombardia. I dati incoraggianti riguardano le terapie intensive, ancora in calo, e il numero delle vittime.

Brescia e la Lombardia

Il report regionale a Brescia e provincia segnala oggi 48 casi contro i 42 di giovedì (mercoledì 38, martedì 45, lunedì 9, domenica 28, sabato 29 e venerdì scorso 20). Per quanto riguarda la Lombardia ci sono 691 casi contro i 513 di giovedì (mercoledì 546, martedì 407, lunedì 208, domenica 369, sabato 438 e venerdì scorso 399).

I dati di oggi in Lombardia

I nuovi casi positivi: 691; i tamponi processati: 36.163 (ieri 33.547), con un rapporto positivi/tamponi all'1,9% (ieri 1,5%); i ricoverati in terapia intensiva: 27 (-1); i ricoverati non in terapia intensiva: 142 (+7); i decessi: 1 (ieri 1), mentre dall’inizio della pandemia sono 33.815.

I nuovi casi per provincia

Bergamo: 23; Brescia: 48 (dall’inizio della pandemia sono 106.942); Como: 21; Cremona: 30; Lecco: 5; Lodi: 20; Mantova: 53; Milano: 203; Monza e Brianza: 46; Pavia: 22; Sondrio: 2; Varese: 169.

I dati nazionali

In Italia oggi si sono registrati 5.143 casi (ieri 5.057) a fronte di 237.635 tamponi (con un tasso di positività al 2,1% contro il 2,3% di ieri). La regione con più contagiati è il Lazio con 854 casi, seguito da Lombardia 691, Veneto 669, seguito da Lazio con 792,  Sicilia 520, Lombardia 513, Toscana 470 ed Emilia Romagna 474. Sono invece 17 le vittime per un totale di 127.937 dall'inizio della pandemia.

Necrologie