Attualità
Garda

Convegno regionale degli accompagnatori di alpinismo giovanile in Rocca a Lonato

Come suggerito dal titolo al centro "La responsabilità nell’accompagnamento di minori”.

Convegno regionale degli accompagnatori di alpinismo giovanile in Rocca a Lonato
Attualità Garda, 26 Febbraio 2022 ore 10:50

Nell’ambito dei festeggiamenti per il 30esimo Corso Sezionale di Alpinismo Giovanile, la Sezione CAI di Desenzano del Garda, in collaborazione con la città di Lonato del Garda e la Commissione Regionale di Alpinismo Giovanile (AG) della Lombardia, si è tenuto questa mattina (sabato 26 febbraio) il Convegno Regionale degli Accompagnatori di AG dal titolo “La responsabilità nell’accompagnamento di minori”.

Le parole del presidente

Il significato dell'incontro come anticipato dai relatori, è trasmettere la passione per la montagna nei giovani, attività che è parte fondante dell'associazione. In apertura lavori, inevitabili le riflessioni sulla ripartenza post pandemia e la guerra in Ucraina.

Come sottolineato dal Presidente, Celestino Marcoli,

"Un’occasione per ricominciare a parlare, con i giovani, di temi importanti per il nostro lavoro, in montagna e nell’ambiente naturale in genere, luoghi meravigliosi per le escursioni ma anche palestra di vita dove il contatto diretto con gli elementi della natura e con i propri “compagni di cordata” è un potente ambito di crescita umana, di rafforzamento caratteriale e, in definitiva, di educazione in senso lato”.

L’attività di accompagnamento, soprattutto se rivolta a minori, regala grandi soddisfazioni ma comporta anche importanti responsabilità ed è proprio quest’ultimo aspetto che è stato approfondito in occasione di questo convegno grazie all’aiuto di ospiti prestigiosi.

Nell'immagine in evidenza da sinistra il sindaco Roberto Tardani, Celestino Marcoli presidente del Cai Desenzano e Christian Simonetti assessore all'Ambiente e all'Ecologia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie