Attualità
Palazzolo sull'Oglio

Continua la battaglia del Comune contro l'eternit

Sul tavolo, dalla Regione, sono arrivati 60mila euro per due progetti: stadio comunale e Mulino Pilù.

Continua la battaglia del Comune contro l'eternit
Attualità Sebino e Franciacorta, 08 Settembre 2021 ore 15:23

Vinto bando regionale.

Continua la battaglia del Comune contro l'eternit

Sono 60mila euro i fondi che l’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni ha ottenuto grazie alla partecipazione al bando di Regione Lombardia per l’assegnazione di contributi agli Enti locali per la rimozione di amianto da edifici pubblici e la loro sistemazione. Nello specifico, le domande palazzolesi riguardavano due distinti progetti. Il primo era per la rimozione e la sostituzione della copertura della tribuna centrale dello Stadio Comunale: anche se dalle verifiche effettuate lo stato di conservazione del tetto della tribuna non era tale da creare rischi per la salute pubblica, si è deciso di intervenire comunque. Le opere sono state stimate in poco meno di 44mila euro. Il secondo riguarda la rimozione di una piccola quantità di materiale contenente eternit rimasto nella struttura dell’ex Mulino Pilù: località storica della Sgraffigna, molto amata dai palazzolesi e affacciata sul fiume Oglio. In questo caso i lavori sono stati stimati in poco più di 13mila euro.

Le parole del sindaco

"Sempre più spesso i lavori che riguardano la riqualificazione di tutto il patrimonio comunale trovano via via concretizzazione non solo grazie a risorse proprie, ma anche attingendo a risorse straordinarie come queste – ha dichiarato il sindaco Gabriele Zanni – La nostra partecipazione ai bandi pubblici viene spesso premiata proprio grazie alla bontà delle nostre iniziative e dei progetti elaborati dai diversi uffici comunali".
Infatti, in entrambi i casi il Comune di Palazzolo è stato considerato meritevole delle intere somme richieste a fondo perduto e i contributi verranno assegnati concretamente l’anno prossimo: i lavori per gli smaltimenti dell’eternit sono quindi programmati per il 2022.

 

Necrologie