al voto

Consigli di Quartiere Sanpolino e Caionvico, le elezioni il 23 giugno

Possono votare i cittadini e le cittadine di età non inferiore ai 16 anni

Consigli di Quartiere Sanpolino e Caionvico, le elezioni il 23 giugno
Pubblicato:

Consigli di Quartiere Sanpolino e Caionvico a Brescia, le elezioni il 23 giugno.

Elezioni consigli di quartiere Sanpolino e Caionvico il 23 giugno

 

Si terranno domenica 23 giugno 2024, dalle 8.30 alle 20.30, le elezioni dei Consigli di Quartiere di Sanpolino e Caionvico. Le consultazioni si svolgeranno nella sala civica di via Sant’Orsola 166/A per il Consiglio di Quartiere Caionvico mentre per le elezioni a Sanpolino sarà a disposizione la sala civica di via Rizzi 4/A. Di seguito gli elenchi dei candidati.

Quartiere Caionvico

Nome

Cognome

Costanzo

Beretti

Fernanda

Faita

Giorgio

Bellinzoni

Piergiorgio

Dallera

Pierantonio

Milani

Sergio

Bonassi

Federico

Dora

Mariangela

Faini

Alessandro

Sassi

Gianluca

Fiorese

Quartiere di Sanpolino

Nome

Cognome

Giusy

Argentino

Sofia

Beretta

Margherita

Bernardi

Marina

Marini

Anna

Bonora

Giuseppe

Faraone

Paolo

Ferrari

Giovanna

Giacopini

Luca Paolo

Bassi Andreasi

Enza

Lembo

Andrea

Marini

Giuseppe

Dughi

Mario Stano

Bruno Belsito

Chi può e come votare

Possono votare i cittadini e le cittadine di età non inferiore a 16 anni e residenti nel quartiere dal quindicesimo giorno che precede la data della consultazione (per i cittadini e le cittadine extracomunitari la residenza non deve essere inferiore a cinque anni consecutivi)

L’ammissione al voto avverrà previa verifica dell’identità tramite documento di identificazione (carta d’identità, patente di guida, passaporto, ogni altro documento rilasciato da una pubblica amministrazione con fotografia, anche scaduto);

La scheda sulla quale esprime il voto riporta già i nominativi dei candidati: il voto si esprime quindi tracciando un segno sul nominativo del candidato o dei candidati o nell’apposito spazio a lato del nominativo. Possono essere espresse una o due preferenze. In quest’ultimo caso, dovranno riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza secondo l’ordine casuale riportato sulla scheda.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali