Attualità
Non poche!

Comminate oltre 100 sanzioni in un anno in tema di contrasto alla prostituzione

Il dato emerge dal consuntivo dell'attività della polizia locale illustrato dal Comandante.

Comminate oltre 100 sanzioni in un anno in tema di contrasto alla prostituzione
Attualità Bassa, 13 Gennaio 2022 ore 17:18

Presentato il consuntivo relativo all'attività della polizia locale del comune di Rezzato nel 2021.

I dati che non passano inosservati

Ad illustrarlo è il comandante, il Commissario Giancarlo Bonizzoli. Tra i dati più significativi che balzano agli occhi quelli relativi alle comunicazioni tenute con la Procura della Repubblica di Brescia: 216. Tra queste 76 trasmissioni di comunicazioni di reato e 42 denunce/querele ricevute da cittadini. Sono state inoltre segnalate 36 persone alla Prefettura di Brescia per uso di sostanze stupefacenti e ulteriori 7 segnalate perché tossicodipendenti. Sono stati fatti 43 sequestri , amministrativi e/o penali, di sostanza stupefacente. Tutte queste persone sono state trovate dalla polizia locale nei parchi o pubblici esercizi del comune. Altro dato che non passa di certo inosservato è quello relativo all'ordinanza anti prostituzione su strada: a tal proposito sono stati elevati ben 108 verbali; 204 verbali in merito invece ai controlli nell'ambito dell'emergenza epidemiologica in atto. !33 sono inoltre gli incidenti stradali rilevati.

Il "grazie"

 

 

Purtroppo, anche il 2021 è stato pesantemente caratterizzato dalla pandemia tutt’ora in corso, per tale motivo quanto svolto al servizio di questa Amministrazione e della Comunità di Rezzato non può prescindere dalla particolarità del momento - ha dichiarato Bonizzaroli - Durante questo lungo e difficile periodo, tutto il personale del Comando ha sempre dimostrato impegno, professionalità e attaccamento al dovere, senza mai far mancare la propria pronta e completa disponibilità, adottando ogni disposizione per non far mai mancare la propria presenza e il proprio contributo al fine di raggiungere gli obiettivi che l’Amministrazione ci ha posto. Tutto ciò non è stato facile e non deve essere dato per scontato. Ritengo che, anche per questo aspetto, il Corpo della Polizia Locale di Rezzato, che ho l’orgoglio di rappresentare, sia una perla rara, ed è per questo che il mio primo, sincero e sentito ringraziamento va a loro. Un grazie al Centro Operativo Comunale e a tutte le associazioni che vi hanno collaborato; il volontariato, normalmente preziosissimo, è stato indispensabile nell’anormalità. Ringrazio sentitamente tutti gli amministratori, per la loro attenta e continua vicinanza, e per aver profuso con tanto impegno le loro capacità al servizio nostro e della cittadinanza che rappresentano. Ringrazio il Segretario Comunale per aver, con attenzione e disponibilità, messo al nostro servizio la sua profonda preparazione. Permettetemi però di menzionare qualcuno in particolare. Il Sindaco: nonostante tutto graviti sulle sue spalle, nonostante due lunghi anni di persistente emergenza, riesce sempre ad affrontare ogni cosa con calma e disponibilità, doti che, unite alla sua cultura, lo rendono capace di riportare ogni problema nel giusto alveo al fine di trovare la soluzione migliore. La Vicesindaco: perché ogniqualvolta ve ne sia stato bisogno è sempre intervenuta, con le capacità che la caratterizzano, in modo determinato e con la massima educazione. L’Assessore Voglini al quale ribadisco un grazie davvero riconoscente. Non ci ha mai fatto mancare il suo sostegno e la sua presenza. Sempre disponibile, sempre attento a tutto, sempre “sul pezzo”, sempre teso a cercare soluzioni che possano migliorare la sicurezza dei propri concittadini; non mi capacito di come riesca a trovare il tempo, e la mente, per tutto ciò.
Infine, purtroppo, è con profonda tristezza che anche quest’anno l’ultimo pensiero va ad una persona che ci ha lasciato. Nino Ventura che, grazie al mio lavoro, ho avuto la fortuna ed il piacere di conoscere. Persona schietta, sincera e sensibile, dotato di un’onestà intellettuale non comune; con enorme passione ha messo il suo amore per il proprio Paese a disposizione dei suoi Concittadini.

Necrologie