Attualità
Brescia

Centro sportivo San Bartolomeo: ecco a che punto è la riqualificazione

A ritardare i lavori, oltre al Covid, anche alcune problematiche sorte con l'impresa appaltatrice.

Centro sportivo San Bartolomeo: ecco a che punto è la riqualificazione
Attualità Brescia, 01 Febbraio 2022 ore 10:44

Proseguono i lavori di riqualificazione del centro sportivo San Bartolomeo in città  a Brescia.

Entro marzo l'approvazione dei progetti

Sono attualmente in corso le procedure per integrare l’incarico a Brescia Infrastrutture per il progetto di completamento, che riguarderà la fornitura del nuovo spogliatoio in prefabbricato (per un valore di 120mila euro) e del nuovo manto sintetico del campo a sette (per un importo di 80mila euro), il completamento dei lavori delle finiture degli spogliatoi della palazzina, dei rivestimenti, dei pavimenti e degli impianti, l’adeguamento della centrale termica, la sistemazione del parcheggio e la realizzazione del servoscala a servizio del bar (per un valore di 150mila euro). L’Amministrazione comunale intende approvare i progetti di completamento entro fine marzo, per poter quindi riavviare gli interventi per maggio e completarli nel periodo estivo, entro il 31 agosto 2022. Allo stesso tempo, verranno messi a disposizione circa 200mila euro per la progettazione e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione per il campo a undici in sabbia. Per quest’ultimo il cronoprogramma prevede l’approvazione del progetto entro fine aprile e la conclusione dei lavori a fine estate. Inoltre, a fine dicembre 2021, sono stati affidati alla ditta Tipiesse di Villa d’Adda i lavori per la messa in sicurezza delle recinzioni esterne e per la posa dei pali e delle reti para palloni di sei metri, per un importo di circa 87mila euro più iva. Questo affidamento è stato reso immediatamente possibile attingendo alle risorse disponibili nel quadro di appalto. I lavori, completate le forniture, sono stati avviati venerdì 28 gennaio e dovranno essere completati entro 35 giorni.

 

Ostacoli causa pandemia

Il cantiere era stato inizialmente appaltato alla ditta De.Pa restauri di Barletta. La consegna era avvenuta a inizio gennaio 2021 e avrebbe dovuto concludersi a fine giugno 2021. Il verificarsi di alcuni casi di positività al Covid con conseguente fermo dei lavori e i problemi di approvvigionamento di materie prime e di rialzo dei prezzi avevano portato l’Amministrazione comunale a concedere all’impresa una proroga, che fissava la nuova ultimazione al 25 settembre 2021. Nonostante questo, a seguito di ripetute segnalazioni di ritardi nell’avanzamento dei lavori e impegni di completamento non rispettati dall’impresa appaltatrice (tra i quali la fornitura del prefabbricato già ordinato), il 15 settembre 2021 è stata comunicata la risoluzione contrattuale, formalizzata poi a inizio ottobre 2021. Finora, la ditta aveva realizzato lavori per un importo di circa 130mila euro lordi, pari al 30% dell’appalto (500mila euro) riguardanti il rifacimento parziale degli intonaci, degli impianti idrosanitari, delle pavimentazioni e dei rivestimenti dei servizi igienici degli spogliatoi, il rifacimento della terrazza della palazzina, la rimozione del primo gradone in cemento armato (per adeguare gli spazi di sicurezza) e del manto sintetico del campetto a sette, la demolizione del vecchio spogliatoio inadeguato e la realizzazione di plinti in cemento armato per i pali della rete para palloni e una parziale posa dei pali per la recinzione.

“I ritardi non sono dovuti a inadempienze o responsabilità dell’Amministrazione comunale ma dell’azienda vincitrice della gara d’appalto che non è riuscita a completare i lavori”, ha precisato l’assessore alla Rigenerazione Urbana Valter Muchetti. “I lavori, per i quali abbiamo stanziato ulteriori 200mila euro destinati alla realizzazione dell’illuminazione del campo a undici inizialmente non prevista, sono ripresi in questi giorni e dovrebbero concludersi entro la fine dell’estate, così da permettere la ripresa delle attività sportive per la prossima stagione sportiva”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie