Attualità
Sanità

Casi Covid in crescita: le regole adottate dagli ospedali bresciani

Tra realtà che hanno imposto lo stop alle visite ed altre in cui permangono alcune restrizioni.

Casi Covid in crescita: le regole adottate dagli ospedali bresciani
Attualità Brescia, 29 Giugno 2022 ore 13:03

La crescita dei contagi Covid ha costretto alcune realtà sanitarie ad introdurre limitazioni nella visita ai parenti.

Stop alle visite ai parenti

Sono due, in particolare, nel Bresciano le realtà che si sono viste costrette a correre ai ripari: l’istituto clinico Sant’Anna di Brescia, che fa parte del gruppo San Donato, ha deciso di chiudere del tutto le visite da parte di parenti e accompagnatori. Sospese invece per quindici giorni le visite all’ospedale di Iseo (parte dell’Asst Franciacorta) a causa di un aumento dei casi tra il personale sanitario.

Altre regole

Permangono invariate, almeno per il momento, le regole di ingresso agli Spedali Civili di Brescia: in questo caso per le visite serve il super Green pass e per gli accompagnatori il tampone. Nessun cambiamento neppure in Poliambulanza dove è consentita la visita ad un solo parente con Green pass e misurazione della temperatura. In Valcamonica e nelle realtà afferenti all'Asst Garda visite consentite ad un solo parente con Green pass o tampone.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie