regione lombardia

Casa e famiglie in difficoltà, da Regione aiuti anche nel Bresciano

La Giunta regionale ha approvato il provvedimento su proposta dell'assessore alla  Casa e Housing sociale, Paolo Franco

Casa e famiglie in difficoltà, da Regione aiuti anche nel Bresciano
Pubblicato:

Casa e famiglie in difficoltà, da Regione aiuti anche a Brescia e in provincia.

Aiuti per case e famiglie in difficoltà

Direttamente da Regione Lombardia in arrivo 23,8 milioni di euro per le famiglie in difficoltà economica e che vivono negli alloggi popolari. Previsto un contributo di solidarietà per coloro che non riescono a sostenere le spese di locazione.

La Giunta regionale ha approvato il provvedimento su proposta dell'assessore alla  Casa e Housing sociale, Paolo Franco. Le risorse vengono direttamente affidate alle Aler e ai Comuni, ovvero gli enti proprietari degli alloggi pubblici.

Le risorse previste per il Bresciano

Per i comuni della provincia di Brescia previste risorse per 970.557 euro.

Aler Brescia - Cremona – Mantova: 1.590.733 euro (di cui 811.274 euro per la UOG di Brescia, 413.590 euro per la UOG di Cremona e 365.868 euro per la UOG di Mantova); a cui si aggiungono 970.557 euro per i Comuni della provincia di Brescia; 359.247 euro per i Comuni della provincia di Cremona; 416.708 per i Comuni della provincia di Mantova.

Le parole dell'assessore Franco

 “Con risorse del proprio bilancio – afferma l’assessore Franco - Regione Lombardia mette in campo un supporto fondamentale per le fasce fragili della popolazione: aiutarle è assolutamente una nostra priorità, come testimonia anche l’aumento dei fondi stanziati. Una risposta, la nostra, frutto della concertazione e della condivisione con tutti i soggetti preposti alla partita. Aiutiamo chi è impossibilitato a sostenere le spese a causa di situazioni oggettive e comprovate. L’agevolazione interviene a sostegno di chi vive nelle case Aler e di chi vive nelle case dei Comuni, offrendo una tutela complessiva per i cittadini onesti che hanno bisogno di sentire vicino le istituzioni. L'ammontare di risorse superiore al precedente anno testimonia il grande e costante impegno di Regione Lombardia a favore del sostegno all'alloggio per i soggetti più bisognosi”.

 

L’atto deliberato ha un valore complessivo di 23,8 milioni euro, di cui 14,3 milioni di euro destinati alle Aler e 6,6 milioni destinati ai Comuni. I fondi sono stati assegnati in modo proporzionale al patrimonio gestito dagli enti. Mentre 2,9 milioni di euro sono già nella disponibilità dei Comuni come ‘quota residua’ degli anni precedenti: Regione chiede in questo senso di provvedere in tempi celeri. Complessivamente, le risorse totali sono superiori rispetto a quelle stanziate lo scorso anno per circa 900.000 euro.

 

 

 

 

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali