turismo dolce

Boom di utenti sul web per le escursioni a piedi proposte da Visit Lake Iseo

Fra i 74 itinerari proposti quali sono i più consultati? Al primo posto nella preferenza dei camminatori sul Sebino il sentiero che collega Zone al Monte Guglielmo, seguito da quello che da Sarnico sale verso il Monte Bronzone.

Boom di utenti sul web per le escursioni a piedi proposte da Visit Lake Iseo
Attualità Sebino e Franciacorta, 09 Agosto 2021 ore 09:07

È partita con un vero e proprio boom la proposta di escursioni a piedi sul territorio del Sebino veicolata attraverso il web e proposta da Visit Lake Iseo, l’associazione per la promozione turistica costituita fra i 20 Comuni delle due sponde del lago e le province di Brescia e Bergamo.

Boom di utenti per le escursioni a piedi proposte da Visit Lake Iseo

Nei primi tre mesi di attività del servizio, da metà aprile a fine luglio, oltre un milione e 100mila persone ha visualizzato l’offerta degli itinerari trekking e 45mila utenti hanno consultato le schede di dettaglio delle singole proposte. Su questa base, gli esperti della società tedesca Outdooractive, che ha fornito il servizio, hanno stimato che siano stati 15mila gli utenti che hanno percorso i 74 sentieri censiti (una quindicina quelli per mountain bike) utilizzando l’apposita app.

Quanto all’origine degli escursionisti, il 27% è straniero (un dato in realtà straordinario se si considera che fino a giugno la presenza straniera era pressoché nulla), il 14% di lingua tedesca: tutti gli itinerari, infatti, sono tradotti anche in quella lingua oltre che in inglese. "Si tratta di una partenza assolutamente incoraggiante, che testimonia l’enorme interesse nei confronti di questo tipo di iniziative, in particolare dall’estero – ha commentato Norbert Kofler di Outdooractive - Il lago d’Iseo è in questo senso una destinazione perfetta".

Ma fra i 74 itinerari proposti quali sono i più consultati? Al primo posto nella preferenza dei camminatori sul Sebino il sentiero che collega Zone al Monte Guglielmo, seguito da quello che da Sarnico sale verso il Monte Bronzone, medaglia di bronzo invece per il tracciato che porta alla scoperta del Bogn nel territorio di Riva di Solto. Per quanto concerne l’indice di gradimento dei tracciati, invece, il terzo tratto dell’itinerario lungo la Valeriana (fra Sale Marasino e Marone) ha ottenuto un punteggio di 95 su 100, seguito dall’ascesa al Guglielmo (92) e dalla Strada dell’Olio (91).

"Risultati che ci incoraggiano a proseguire nelle proposte di turismo “dolce”, non impattante, che oltre a incontrare il favore dei turisti rappresenta il futuro del nostro territorio, che non può essere che declinato sul versante della sostenibilità ambientale – ha dichiarato Riccardo Venchiarutti, presidente di Visit Lake Iseo – Tutto ciò ha anche un immediato effetto economico molto importante, visto che tutte le ricerche degli ultimi anni ci dicono che i turisti scelgono sempre più volentieri per le loro vacanze località che propongono iniziative legate al turismo verde".

Necrologie